Cultura e Spettacoli

Da oggi sulle reti nazionali televisive la campagna di promozione “Liguria da baciare”

Da oggi, e fino al 23 giugno, sulle reti nazionali e locali, andrà in onda la campagna di promozione e valorizzazione territoriale dal titolo “Liguria da baciare”, ideata e diretta dal regista Fausto Brizzi, che ha esordito in occasione della 74esima edizione del Festival di Sanremo ed è stata vista, nelle sue due versioni, nelle cinque serate, da quasi 40milioni di telespettatori.
Protagonisti della campagna sono coppie liguri, scelte tramite un casting realizzato a Genova nel gennaio scorso: nella cartolina si susseguono scene di baci, ambientate in alcuni dei luoghi più affascinanti e iconici della Liguria, da Boccadasse a Sanremo, da Portovenere a Nervi, da Cervo ad Alassio, fino alle Cinque Terre.

La campagna “Liguria da baciare” culminerà con l’inaugurazione della via dell’Amore, il sentiero patrimonio Unesco simbolo delle Cinque Terre e della Liguria nel mondo, prevista a luglio prossimo, dopo un accurato lavoro di recupero e messa in sicurezza.
“Il nostro obiettivo – spiega il presidente ad interim della Regione Liguria Alessandro Piana – è proseguire nel percorso di valorizzazione del territorio, che ha permesso di ottenere risultati molto importanti in termini turistici. Per farlo desideriamo raggiungere un pubblico sempre più ampio, attraverso una campagna di grande impatto che ha come sfondo alcune delle più suggestive località liguri, da Levante a Ponente”.

“Dopo 12 anni, la riapertura definitiva della Via dell’Amore, ormai vicina, è una promessa mantenuta e risultato straordinario frutto del lavoro svolto da questa amministrazione come struttura commissariale del complesso intervento di messa in sicurezza del sentiero, patrimonio Unesco – aggiunge il Commissario ad acta e assessore alla Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone -. Regione Liguria è il primo finanziatore di quest’opera, realizzata anche con fondi governativi. La sua inaugurazione sarà quindi un momento di grande visibilità e promozione della Liguria nel mondo”.

“Gli scorci utilizzati dal regista rendono perfettamente l’idea della Liguria: una terra variegata che permette di innamorarsi e di viaggiare romanticamente in coppia dalla costa all’entroterra, dal mare alle montagne in atmosfere suggestive e uniche – aggiunge l’assessore al Turismo Augusto Sartori –. Chi ha sicuramente apprezzato questa peculiarità ligure sono stati i 16 milioni di turisti che lo scorso anno sono venuti a soggiornare da noi. È stato un risultato straordinario che è nostra intenzione cercare di replicare e, perché no, anche migliorare con il fondamentale contributo delle nostre imprese del comparto che hanno già iniziato a lavorare a pieno regime”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *