Attualità Savona

Savona, Prosecuzione delle occupazioni straordinarie di suolo pubblico: per le domande c’è tempo fino al 31 gennaio 2023

Il Comune di Savona segnala che per proseguire nelle occupazioni di suolo pubblico realizzate a favore dei pubblici esercizi sulla base di quanto deliberato dal Consiglio comunale negli anni 2020 e 2021 a causa dell’emergenza da COVID-19 (occupazione con tavolini e sedie per 15 mq. In caso di occupazione nuova O per il 30% in più di un’occupazione già in essere), in scadenza il prossimo 31 dicembre 2022, è necessario che entro il 31 gennaio 2023 sia presentata apposita domanda (anche per una tipologia o per una superficie diversa da quella esistente), nel rispetto delle modalità prescritte dal Regolamento comunale per l’occupazione di suolo pubblico e la diffusione di messaggi pubblicitari, con possibilità per le occupazioni esistenti, conformi alle predette deliberazioni consiliari, di rimanere in essere per il periodo decorrente dal 1° gennaio 2023 all’adozione del provvedimento conclusivo del procedimento (concessione o atto di diniego) ed obbligo di rimozione in caso di non accoglimento della domanda.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *