Attualità

Regione Liguria, stanziati 6 milioni e mezzo a favore dell’inserimento lavorativo di giovani disabili.

Sono stati stanziati dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore alla Formazione Marco Scajola 6 milioni e 500mila euro a favore dell’inserimento lavorativo di giovani disabili.

Le risorse saranno destinate per inserire 740 giovani disoccupati, dai 16 ai 25 anni, affetti da disabilità certificata dalle ASL, in corsi della durata fino a 2.100 ore, articolati in genere in percorsi triennali di formazione. I giovani in questione potranno utilizzare un’offerta formativa integrativa rispetto all’offerta scolastica e calibrata sulle personali esigenze degli utenti, per avvicinarsi al lavoro, ma anche per portare avanti un percorso di crescita sociale e personale.

“Con questo provvedimento la Regione Liguria testimonia l’attenzione che ha sempre dedicato in questi anni alla formazione dei giovani disabili e alle persone più fragili, grazie alle risorse del Fondo Sociale Europeo – spiega l’assessore regionale Marco Scajola – Queste ulteriori risorse si vanno ad aggiungere ai 2,4 milioni di euro già stanziati nel mese di agosto per un totale di 8,9 milioni di euro. Rilancio del territorio vuol dire anche il coinvolgimento di tutti, far sentire ogni cittadino strategico e parte attiva della nostra comunità”.

“In vista della Giornata Internazionale dei diritti delle persone disabili, istituita dall’ONU, che si celebra sabato 3 dicembre che mira a promuovere gli individui e aiutarli a superare le barriere fisiche – conclude l’assessore Marco Scajola – Regione Liguria si è impegnata in questi ultimi sette anni a stanziare risorse fondamentali per le categorie più fragili. A cominciare da 2,5 milioni di euro per 650 interventi in tutta la Liguria per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati; 43 interventi per la realizzazione di nuovi edifici scolastici totalmente accessibili per uno stanziamento complessivo di 62,5 milioni di euro e 56 interventi su tutto il territorio regionale per l’accessibilità alle spiagge con un impegno finanziario complessivo di oltre 500mila euro, dal 2015 ad oggi”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *