Attualità

Riconoscimento invalidità civile, presidente Toti: entro fine anno nuovi medici assunti e piano di rientro entro giugno 2023

Entro fine anno saranno 5 i nuovi medici legali che saranno assunti per andare a colmare, almeno parzialmente, i pensionamenti degli specialisti addetti all’esame e al riconoscimento delle richieste di invalidità civile e contestualmente con giugno 2023 si chiude il piano di rientro di tutte le pratiche sospese, relative al 2022.

Lo ha comunicato il presidente di Regione Liguria e assessore alla sanità Giovanni Toti oggi rispondendo a un’interrogazione.

“La struttura complessa di medicina legale – ha detto Toti – sta provvedendo a recuperare l’arretrato che si è creato per l’emergenza pandemica ed entro il prossimo giugno saranno evase tutte le pratiche aperte con le richieste presentata nel 2022, in quanto il direttore della struttura ha avviato un piano di rientro per lo smaltimento dell’arretrato, in considerazione del nuovo personale che verrà assunto”.

“Diverso – ha continuato Toti – sono le istanze relative ai minori, ai pazienti oncologici e a quelli affetti da SLA che seguono un percorso differente da quello dei maggiorenni non affetti da patologie oncologiche, in quanto vengono prese in carico appena trasmesse dall’INPS e entro 20-30 giorni ricevono le lettere per l’acquisizione della documentazione medica”.

 

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *