Cultura e Spettacoli

Anche l'acquario di Genova sostiene il festival della scienza

Genova. Costa Edutainment rinnova il sostegno e la partecipazione al Festival della Scienza che si svolgerà a Genova da giovedì al 6 novembre per approfondire il tema dei Segni.
Ad attendere i piccoli e i grandi “scienziati” mostre, laboratori e novità in tutte le strutture, a partire dai nuovi cuccioli dell’Acquario di Genova, Baffo, la piccola foca nata lo scorso 5 luglio e i tre pinguini di Magellano nati anch’essi nel corso dell’estate.
Sono previste speciali promozioni in tutte le strutture gestite da Costa Edutainment: per tutto il periodo della manifestazione, a tutti i visitatori muniti di biglietto o abbonamento del Festival della Scienza, è riservato uno sconto di 3 euro all’Acquario di Genova e al Galata Museo del Mare con il sommergibile Nazario Sauro e di 1 euro presso il Museo Nazionale dell’Antartide, la Biosfera e Dialogo nel Buio.
Dal 27 ottobre al 6 novembre, le strutture organizzano e ospitano laboratori, eventi speciali, mostre, conferenze attraverso cui i visitatori potranno approfondire le loro conoscenze scientifiche, sperimentare le loro capacità e vivere esperienze legate ai temi del mare, della natura, della scienza, della storia della navigazione e della cultura.ACQUARIO DI GENOVA
L’Acquario di Genova propone i seguenti laboratori: delfini e capodogli del nostro mare. I segni della presenza dei tursiopi e degli altri Cetacei nel Mar Ligure.
Acquario  e Università di Genova stanno studiando le abitudini dei Cetacei che si concentrano nel Mar Ligure e nel Santuario Pelagos, proprio per far sì che questi mammiferi continuino a popolare le nostre acque. I partecipanti vestono i panni dei ricercatori: analizzano immagini fotografiche e procedono alla foto-identificazione, per riconoscere i singoli esemplari tramite i suoni emessi ed i segni presenti sulle pinne dorsali e sulle code. Il laboratorio si svolge nell’ambito del Progetto Whalesafe, in collaborazione con l’Università di Genova, ed è cofinanziato dallo strumento finanziario Life+ della Commissione Europea.
Rivolto ai ragazzi di 8-13 anni, si tiene nella Galleria Atlantide.
Orario: giorni feriali 9.30 – 11.30 – 13.30 – 15.30; week end e festivi 11.00 – 15.00
Ingresso con biglietto/abbonamento Festival della Scienza. Prenotazione obbligatoria per scuole e gruppi
– Mi insegni dove finiscono le plastiche? Microplastiche: segni durevoli nel futuro del mare
Attraverso esperienze pratiche, si comprende come si effettuino i monitoraggi e quali strumenti vengano utilizzati per quantificare la contaminazione. Con l’aiuto di microscopi lo sguardo verrà rivolto al micro mondo per individuare i segni che le plastiche lasciano sugli organismi marini e per comprendere come possano rappresentare una reale minaccia anche per l’uomo. Infine, ognuno di noi, potrà contribuire alla realizzazione di un’installazione artistica collettiva di forte impatto visivo per attirare l’attenzione verso una problematica alla quale, ancora, non prestiamo la giusta attenzione.
Il laboratorio, a cura di CNR – Istituto di Scienze Marine – Acquario di Genova –  ARPAL – Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura – Università Politecnica delle Marche, si svolge nella Galleria Atlantide ed è dedicato ai ragazzi a partire dagli 8 anni
Orario: feriali (escluso 31 ottobre) 9.30 – 17.00; week end e festivi (31 ottobre compreso) 10.00 – 17.30
Ingresso con biglietto/abbonamento Festival della Scienza. Prenotazione obbligatoria per scuole e gruppi
In occasione del Festival della Scienza prende il via anche la nuova stagione dei Mercoledì scienza dell’Associazione Amici dell’Acquario con il ciclo di incontri “Tracce sul Pianeta” organizzato in collaborazione con l’Acquario e l’Università di Genova. Appuntamento il 2 novembre alle ore 17 presso l’Auditorium con “Buchi neri e onde gravitazionali” in compagnia di Enrico Beltrametti e Gianluca Gemme.

Informazioni sull'autore del post