Politica

Elezioni, Arboscello (PD): “Si riduce nettamente il distacco dal centrodestra”

A livello nazionale i voti sono in netto aumento sia rispetto alle politiche 2022 sia rispetto alle europee 2019. Si riduce nettamente il distacco dal centrodestra ed è una base importante per costruire l’alternativa di governo alla destra sia a livello nazionale sia a livello regionale“. Lo afferma il consigliere regionale di minoranza, Roberto Arboscello

È stata un’ottima campagna elettorale, a tutti i livelli. Il Pd ha avuto  la capacità di stare sui temi concreti in modo chiaro, a partire dalla sanità, il lavoro, la transizione ambientale. Lo dimostra anche la fiducia dei giovani. Tra gli under 30 infatti il Partito Democratico è primo partito“.

Il risultato è straordinario anche in Liguria. Il 26% del PD è sopra la media nazionale e il dato politico è un centrodestra che nel suo complesso si ferma al 44%, 12 punti sotto al risultato di Toti nel 2020. Dopo averlo ribadito noi in Consiglio Regionale, è arrivato chiaro anche il messaggio dei liguri alla giunta regionale nel segno delle dimissioni e di un cambio di rotta”. 

Sono particolarmente orgoglioso del risultato ottenuto nella “cintura savonese”, dove il partito è emerso come la prima forza politica, superando in molti casi il 30%, in tutti i Comuni: Carcare, Quiliano, Savona città, Vado, Bergeggi, Albissola Marina, Albisola Superiore, Stella e Sassello. Un merito dei dirigenti, amministratori e dei militanti in questi territori e la conferma di un comprensorio che è sempre stato capace di mobilitare consenso e rappresentare, con chiarezza, la voce dei cittadini. Uno stimolo ad impegnarsi sempre di più”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *