Attualità Pietra Ligure

Conclusi i lavori di messa in sicurezza del torrente Maremola a Pietra Ligure, investiti oltre 1,5 milioni di euro

Sono stati conclusi e ufficialmente consegnati al comune di Pietra Ligure i lavori di messa in sicurezza del torrente Maremola, finanziati con oltre 1,5 milioni da Regione Liguria. L’intervento ha visto il rifacimento del canale di raccolta delle acque superficiali danneggiato durante l’alluvione del 2018: il condotto è ora costituito da nuova struttura in calcestruzzo, dimensionata alla portata idraulica della zona, in grado di eliminare i frequenti allagamenti che colpiscono l’area in caso di forti piogge. I lavori hanno permesso anche la realizzazione di un marciapiede che garantirà continuità pedonale all’area, consentendone una generale riqualificazione urbana. Grazie ad un ulteriore finanziamento di 140mila euro, a valere su fondi Pnrr, il comune di Pietra Ligure ha realizzato lavori di adeguamento della carreggiata, efficientamento energetico dell’illuminazione e sistemazione delle aree verdi.

“Dopo l’inaugurazione di via Nazario Sauro, avvenuta a marzo, oggi abbiamo ufficialmente portato a termine questo vasto progetto di messa in sicurezza, in grado di rendere più sicura e resiliente questa zona di Pietra Ligure – commenta l’assessore alla Difesa del suolo di Regione Liguria – Per la messa in sicurezza del torrente Maremola, tenendo conto anche dei circa 850mila euro investiti nel primo lotto di lavori, abbiamo avviato un percorso di prevenzione da oltre 2 milioni di euro, a valere su fondi di Protezione Civile. L’obiettivo principale di questo tipo di interventi, in Val Maremola come nel resto della nostra Regione, non è solo rispondere alle emergenze ma anche quello di aumentare la resistenza di fronte agli eventi meteo avversi: in questi anni la Regione, in collaborazione con gli enti locali, si è spesa con progetti ambiziosi proprio per rendere più sicuro e resiliente il territorio, in modo da puntare prima di tutto sulla prevenzione e non solo sull’appianamento dei danni”.

Gli interventi conclusi oggi completano la sistemazione di un’area, quella della sponda sinistra del Maremola, che rappresenta una cerniera fondamentale tra la costa e l’entroterra e con i quartieri residenziali posti a levante del territorio comunale di Pietra Ligure. La città è stata interessata nell’ultimo anno e mezzo da un intervento organico di mitigazione del rischio idraulico e riqualificazione complessiva di grande rilevanza, che ha visto un importante impegno e investimenti sinergici e integrativi tra i finanziamenti ministeriali, regionali e comunali.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *