Attualità Genova

Regione Liguria alla cerimonia di posa del primo cassone, il presidente ad interim: “Grande consapevolezza di inaugurare un’opera strategica per il Paese”

“Guardiamo alla cerimonia di oggi insieme al Sindaco di Genova con la consapevolezza di inaugurare un’opera avveniristica, con questo primo gigantesco ‘mattone’ che darà origine alla Nuova Diga Foranea, un’opera unica al mondo per le caratteristiche ingegneristiche, per le sue dimensioni, per la realizzazione “offshore”, cioè totalmente in mare aperto, senza che vengano interrotte le attività portuali. Con la nuova Diga, questa regione realizza il più grande intervento di rinnovamento dell’area portuale ligure degli ultimi 30 anni, con l’ampliamento degli spazi di transito e manovra per le navi all’interno dello scalo marittimo, così da potenziarne la capacità di accoglienza e trasformarlo in una infrastruttura in grado di accrescere la competitività del sistema ligure. Non possiamo permetterci di perdere tempo nei confronti di un’infrastruttura che riveste un ruolo strategico non solo per la Liguria ma anche per tutto il sistema economico del Paese. E la presenza del Governo, nelle persone del ministro e del viceministro alle Infrastrutture e i Trasporti, mi rende particolarmente lieto perché corrobora certamente tutta la determinazione che questa Regione metterà in campo per proseguire l’opera nel rispetto dei cronoprogrammi. Grazie a tutti i presenti e anche a chi non può essere qui ma è altrettanto protagonista”.

Così il presidente ad interim della Regione Liguria intervenuto oggi alla cerimonia per la posa del primo cassone della nuova diga del Porto di Genova.
“Lo sviluppo regionale passa dalla realizzazione di nuove infrastrutture – aggiunge l’assessore regionale allo Sviluppo Economico – che possano intercettare nuovi traffici e rendere la nostra comunità economica competitiva sui palcoscenici internazionali. Con la posa del primo cassone, compiamo un importante passo verso il futuro della nostra Liguria. Una sfida, ad alto livello ingegneristico, che siamo pronti a vincere insieme per la crescita del nostro sistema portuale”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *