Attualità Genova

Regione Liguria, Barriere antirumore. L’ assessore Giampedrone: “Chiederemo un parere ad Arpal”

“Per quanto riguarda le nuove barriere antirumore installate sulla autostrada all’altezza di Genova Rivarolo, si conferma che il concessionario ha trasmesso i risultati delle verifiche acustiche effettuate a seguito del ripristino delle barriere, e che queste raggiungono gli obiettivi di risanamento previsti dal progetto. Il mancato rispetto dei livelli acustici in facciata per un solo recettore indica la necessità di completare l’eventuale risanamento acustico dell’edificio a valle della verifica dei limiti interni, così come prevede la norma. Non è possibile, come invece fa il consigliere Sergio Rossetti, partire dal presupposto che queste barriere non rispettino i limiti, al netto delle valutazioni dei cittadini che vanno sempre tenute in considerazione”. Così l’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone rispondendo in aula a una interrogazione del consigliere di opposizione.

“Al di là di questo, proprio perché teniamo in alta considerazione le valutazioni dei cittadini – precisa Giampedrone – riteniamo sia giusto e doveroso che tramite la nostra Agenzia per l’ambiente accompagniamo questo processo, con un parere terzo a tutela delle persine. Quindi, all’interno del Programma annuale relativo all’anno 2024, per quanto riguarda l’inquinamento acustico, richiederemo ad Arpal di inserire tra i criteri da adottare per la programmazione dei controlli sul territorio anche la verifica acustica a seguito della collocazione o del ripristino delle barriere antirumore lungo le infrastrutture autostradali e ferroviarie, non solo per il 2024 ma anche per gli anni futuri, visto che il piano delle barriere antirumore si annuncia di lunga durata”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *