Cultura e Spettacoli Musica Savona

Savona, istituito un premio letterario alla memoria di Renata Scotto. Pubblicato il libro fotografico

Spentasi nell’agosto dello scorso anno, ad appena un mese di distanza dalla sua ultima regia (La Dame de Monte-Carlo e La Voix humaine di Poulenc), Renata Scotto, negli ultimi anni ha firmato,
nello stesso Chiabrera in cui debuttò appena diciottenne nel ruolo di Violetta e al Priamar, gli indimenticabili allestimenti di Madama Butterfly, La traviata, La bohème e Tosca, portando a
Savona la più alta espressione dell’opera lirica, senza mai risparmiarsi e lasciando a tutti un’eredità indelebile di professionalità, impegno, arte e umanità.
Per le sue qualità artistiche ma anche per l’attenzione che Renata Scotto ha sempre dimostrato per i giovani, il Teatro Opera Giocosa e il Comune di Savona ripropongono il premio letterario
dedicato agli studenti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado di Savona e provincia che vogliono cimentarsi con racconti brevi che abbiano per oggetto il mondo del teatro e
dell’opera lirica.
Il bando scadrà il 26 maggio, mentre la proclamazione dei vincitori sarà a luglio nel piazzale Del Maschio della Fortezza del Priamar. La giuria, formata da tre componenti de ‘La compagnia dei
lettori’ di Savona e presieduta da Emanuela E. Abbadessa sceglierà i tre racconti vincitori per ciascuna categoria (scuola secondaria di I grado e scuola secondaria di II grado).
In occasione dell’evento “Buon compleanno Renata” uscirà e sarà già disponibile il libro Renata Scotto savonese, un racconto dei 7 anni di vita e d’impegno della celebre artista nella sua città natale fatto anche grazie agli scatti (alcuni inediti) del fotografo Luigi Cerati. Il volume edito da Sabatelli Editore è stato curato da Giovanni Di Stefano, Emanuela Ersilia Abbadessa.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *