Agenda Cultura e Spettacoli Imperia e provincia

Bordighera Blu Park: il 26 luglio una giornata dedicata alle bellezze del mare di Bordighera

Torna a raccontarsi il progetto Bordighera Blu Park con una giornata intera dedicata alla scoperta della meraviglia del mare di Bordighera e di Capo Sant’Ampelio in collaborazione con l’associazione Informare. Mercoledì 26 luglio doppio appuntamento: al mattino un bio-snorkeling dedicato a bambini e ragazzi, alla scoperta di fauna e flora del mare di Bordighera, la sera un incontro aperto a tutti alla rotonda di Capo Sant’Ampelio, per scoprire insieme uno dei tratti di mare più belli di Bordighera e del ponente ligure.

La mattinata, su prenotazione, prevede un’attività di bio-snorkeling per un gruppo di ragazzi dell’età compresa fra gli 8 e i 12 anni. Dopo una breve lezione di biologia marina si uscirà in mare in sicurezza con maschera, boccaglio e pinne (attrezzature richieste per ogni partecipante) per esplorare Capo Sant’Ampelio e le sue caratteristiche. A fare da base saranno i bagni Amarea, punto di appoggio logistico.  Iscrizione a: p.anita@eri.net.in

Alle 21.00 appuntamento alla rotonda di Capo Sant’Ampelio per tutti i partecipanti della mattinata e non solo. Sarà una serata divulgativa dedicata al racconto del mare di Bordighera e del progetto Bordighera Blu Park con video, fotografie e il commento della biologa marina Monica Previati. Si parlerà delle bellezze del mare di Bordighera per far conoscere a tutti le peculiarità dell’area di Capo Sant’Ampelio e promuovere ulteriormente il turismo consapevole. La serata è gratuita e aperta a tutto il pubblico di curiosi e turisti. Saranno invitati i ragazzi che hanno partecipato al bio-snorkeling della mattina, per condividere con tutti ciò che hanno visto e le loro impressioni, e sarà consegnato loro un piccolo riconoscimento.

Dall’inizio del 2023 Bordighera Blu Park promuove azioni orientate alla conoscenza, valorizzazione e tutela dell’ambiente marino che si apre intorno a Capo Sant’Ampelio, dalla costa alle aree profonde, non accessibili a tutti. Dopo le attività con la scuola primaria ha promosso una giornata di immersione nell’area dei “Tuvi”, antistante il Capo, ed è attivo nello storytelling divulgativo per far conoscere al pubblico più vasto possibile il mare di Bordighera. Di recente il progetto è stato tra i protagonisti del programma Lineablu di Rai1.

Bordighera Blu Park è realizzato da European Research Institite e dalla biologa marina Monica Previati con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando Simbiosi e con la collaborazione del Comune di Bordighera.

Tutelare, proteggere e valorizzare sono le missioni del progetto che racconterà i diversi habitat di Capo Sant’Ampelio, dalla costa, passando per i trenta metri di profondità dei “Tuvi e arrivando alle “Bianche”, una zona profonda, poco conosciuta, accessibile solo ai subacquei più esperti, che si distingue per la presenza di specie rare, di estrema valenza scientifica. Bordighera Blu Park vuole recuperare questo peculiare ecosistema proteggendone la biodiversità e favorendo la promozione di modelli di gestione sostenibile. Il progetto si svilupperà fino al 2025 arrivando a garantire la rinaturalizzazione e la completa fruizione naturalistica dell’area di Capo Sant’Ampelio.

 

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *