Economia In Primo Piano Savona

Rinnovata la mobilità in deroga per i lavoratori dell’area di crisi industriale complessa savonese

E’ stato sottoscritto questa mattina l’accordo quadro per la per la proroga della concessione della mobilità in deroga nell’anno 2023 in favore dei lavoratori che operavano in un’impresa ubicata nell’area di crisi industriale complessa savonese.

Il documento è stato firmato dall’assessore regionale al Lavoro e alle Politiche attive Augusto Sartori e dai rappresentanti degli enti locali, delle associazioni datoriali, delle organizzazioni sindacali e dei Consulenti del Lavoro della Liguria.

“Sono molto soddisfatto per la disponibilità del Governo a questo rinnovo: l’area di crisi savonese va sostenuta e tutelata con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione – commenta l’assessore Sartori – La mobilità in deroga è uno strumento utile per i lavoratori che nel frattempo riescono ricollocarsi in altre realtà lavorative: i dati, infatti, ci dicono che le domande presentate sono passate da 49 nel 2021 a 42 nel 2022”.

Dal lunedì 19 giugno le domande potranno essere compilate dal portale regionale dei centri per l’impiego “MiAttivo” utilizzando l’apposita funzionalità e dovranno essere presentate nelle seguenti tempistiche: entro il 10 luglio 2023 per coloro che terminano il trattamento di mobilità in deroga tra il 1 gennaio 2023 e il 30 giugno 2023; entro il 10 ottobre 2023 per coloro che terminano il trattamento di mobilità in deroga tra il 1 luglio 2023 e il 30 settembre 2023 ed entro il 10 gennaio 2024 per coloro che terminano il trattamento di mobilità in deroga tra il 1 ottobre 2023 e il 31 dicembre 2023.

 

 

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *