Genova e provincia Politica

Santa Margherita Ligure approva il bilancio, recuperati un milione di euro di aumenti dei costi senza alzare le tasse

Un bilancio che tiene conto dell’aumento dei costi legati all’energia e al conflitto in Ucraina (quantificabili in circa un milione di euro) ma che riesce a non aumentare le tasse ai cittadini conservando la stessa qualità dei servizi. Questo, in sintesi, il lavoro dell’Amministrazione comunale di Santa Margherita Ligure, in particolare dall’Assessore al Bilancio Valerio Costa e dagli Uffici comunali, svolto nella compilazione del Dup, documento unico di programmazione, e del bilancio di previsione dell’ente approvati ieri sera in Consiglio comunale, con i soli voti della Maggioranza.

Imu, servizio di scuolabus, refezione, sociale, per citare alcune voci, sono rimasti invariati. Il documento, invece, prevede una razionalizzazione dei costi e un ritocco delle tariffe di alcuni servizi legati all’accoglienza in particolare l’introduzione in tutti i 12 mesi dell’imposta di soggiorno, anche questa invariata come tariffa, ma che finora non veniva applicata da ottobre a marzo.

Dichiara l’Assessore al Bilancio Valerio Costa: «È un bilancio che ricalca le misure sui servizi ai cittadini che avevamo già approntato negli anni precedenti, e nonostante i rincari dovuti alla situazione internazionale siamo riusciti a mantenere un elevato standard di servizi nei confronti dei cittadini senza aumentare la pressione fiscale. Ringrazio i colleghi dell’Amministrazione, i dirigenti e gli Uffici per il lavoro svolto».

Confermate le opere pubbliche portate avanti in questi anni come la realizzazione del canale scolmatore dei torrenti San Siro e Magistrato (attualmente è in fase di assegnazione l’incarico per la redazione del progetto esecutivo), il consolidamento del muro di via Roma, il rifacimento del terreno di gioco del campo Broccardi, e quelle previste nel 2023 come la riqualificazione di corso Rainusso, la riqualificazione del parco e del giardino di Villa Durazzo nonché operazioni che aprono prospettive nuove di sviluppo per Santa Margherita Ligure come l’acquisto di Villa Carmagnola e del suo parco, e l’accordo con Fs Sistemi Urbani per il parcheggio multipiano in stazione.

«Questo bilancio è lo strumento di una città che ha ben chiaro le sue prospettive e sta camminando di buon passo verso un percorso di crescita e sviluppo, a beneficio della qualità di vita e del futuro dei suoi cittadini» è il commento del Sindaco Paolo Donadoni.

In apertura di seduta sono stati osservati un minuto di silenzio per ricordare la scomparsa del Papa Emerito Benedetto XVI e le figure dell’ex Consigliera comunale e Presidente Ascom Maria Grazia Panettieri e del prof. Federico Ermirio, compositore e ideatore del Sibelius Festival. A inizio lavori il Sindaco Paolo Donadoni ha fatto gli auguri di buon lavoro alla neo Comandante della Polizia Locale Laura Adami e ringraziato l’Ispettore Luigi Penna per il suo operato, e ha annunciato che giovedì a Roma ci sarà la firma del protocollo d’intesa tra il Comune di Santa Margherita Ligure e Fs Sistemi Urbani proprio per la realizzazione del parcheggio multipiano nell’area adiacente alla stazione ferroviaria.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *