Cronaca La Spezia e provincia

La Spezia, simulano una rapina: nei guai due fratelli

Vittima e aggressore in combutta tra di loro. E’ accaduto a La Spezia dove due fratelli hanno architettato una rapina a una sala scommesse fingendo di non conoscersi ma sono stati smascherati dalla Polizia. Nella giornata di ieri, il proprietario di una sala scommesse ha dato l’allarme alla Polizia denunciando di essere stato aggredito e rapinato da un uomo con il volto coperto che lo ha minacciato con un coltello e poi colpito violentemente obbligandolo ad aprire la cassaforte da cui è stata trafugata una certa somma in denaro. Dall’analisi delle immagini della video sorveglianza si è visto il ricercato entrare nel palazzo dove abita anche l’aggredito e così, dopo ulteriori indagini hanno scoperto che i due in realtà erano fratelli e che si erano messi d’accordo per inscenare una finta rapina. I due uomini sono stati denunciati per furto aggravato, simulazione di reato e procurato allarme.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *