Attualità Savona

Prorogato di sei mesi il Regolamento del Campo nomadi di Savona

Questa mattina la giunta ha prorogato di sei mesi il Regolamento Comunale per la gestione dell’area della Fontanassa adibita alle famiglie di origini Sinti, in scadenza il 31 dicembre 2022.

Il Regolamento disponeva, salvo proroga, che il Comune di Savona avrebbe dovuto farsi carico “di una diversa allocazione e integrazione dei nuclei familiari”. Ma in questo anno, come sottolineato dalla relazione dei servizi sociali ripresa nella delibera, questo non è stato possibile, vista l’emergenza abitativa in corso.
“Come già noto – si legge nel provvedimento – vi sono alloggi comunali destinati all’emergenza abitativa ma sono tutti occupati; situazione quest’ultima aggravata dalla ripresa dell’esecuzione degli sfratti a seguito del periodo pandemico che vede coinvolti numerosi nuclei familiari savonesi che a seguito della perdita del lavoro e della crisi economica non riescono più a fronteggiare le spese relative all’alloggio”. La conclusione è che “non sussiste una diversa collocazione almeno per ulteriori mesi 6”.

L’assessore ai Servizi Sociali Riccardo Viaggi spiega che “l’amministrazione utilizzerà questo periodo per rivedere il Regolamento e per arrivare a una soluzione condivisa che coinvolga anche le associazioni savonesi che si occupano di queste tematiche”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *