Attualità

AIDS in Liguria, l’assessore Gratarola: ” Non è vero che la Liguria è la seconda regione italiana per incidenza”

Il consigliere Garibaldi, addentrandosi in un terreno molto delicato, dice cose inesatte. Non è vero che la Liguria è la seconda regione italiana per incidenza da infezione di Aids, ma è perfettamente in linea con la media nazionale. L’alto numero di casi registrati è dovuto al fatto che l’ambulatorio HIV della Clinica di malattie infettive dell’Ospedale San Martino diretto dal professore Matteo Bassetti è stato il primo ad aprire durante la pandemia, nell’aprile 2020, ospitando da allora numerosi pazienti provenienti da altre regioni”. Così l’assessore alla Sanità di Regione Liguria, Angelo Gratarola, rispondendo alle critiche rivolte dal consigliere regionale di opposizione Luca Garibaldi alla campagna per la lotta all’Aids di Regione Liguria.

La Liguria è fra le poche regioni italiane ad offrire gratuitamente il test HIV alle persone ricoverate in ospedale-aggiunge Gratarola- e, da anni, si lavora per garantire questo importantissimo servizio, a cui si aggiunge quello, altrettanto importante, della fornitura gratuita della pillola pre-esposizione a chi ne fa richiesta: uno strumento in più per tutte quelle persone che contraggono rapporti a rischio. In merito all’accusa del consigliere di opposizione a Regione di aver utilizzato messaggi retrogradi ed offensivi, non vedo quale sia il problema della rappresentazione di una banana annerita: si tratta di un messaggio forte e adeguato ai tempi che rappresenta un efficace strumento di informazione e sensibilizzazione sull’utilizzo dei contraccettivi. Siamo di fronte dunque a critiche strumentali che respingiamo fermamente

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *