Attualità La Spezia e provincia

Boom di stranieri a Sarzana da gennaio a ottobre sono oltre 175mila le presenze in città certificate dall’Osservatorio Regionale Ligure

I dati relativi a ottobre sono arrivati ieri e confermano che la nostra città è sempre più meta amata da migliaia di turisti, soprattutto dagli stranieri.
“Numeri” dell’Osservatorio Regionale Ligure che, per la prima volta, testimoniano un obiettivo forse ancora più importante rispetto alle statistiche in sé: la destagionalizzazione delle presenze.
Aspetto quest’ultimo particolarmente importante e ricercato da sempre per gli effetti economici sul tessuto cittadino che dallo scorso gennaio ha potuto contare su una presenza costante di turisti lungo tutto l’arco dell’anno.
Complessivamente fino al 31 ottobre 2022 le presenze turistiche a Sarzana sono state 175454, con un incremento complessivo del 14,27% rispetto al 2021, che aveva già registrato dati record archiviando gli effetti negativi della pandemia sul turismo sarzanese.
Ovviamente con le sue 41999 presenze agosto resta il mese più gettonato, seguito dalle 30912 presenze di luglio e dalle 28565 presenze di settembre. Ma la vera sorpresa sono i mesi invernali e  autunnali, che hanno visto una vera e propria svolta positiva anche rispetto ai numeri prepandemia.
Confrontando i dati con il 2019 difatti, ultimo anno pre-pandemia, è netto ormai il fenomeno di destagionalizzazione delle presenze a Sarzana: +66,27% a gennaio, +50,79% a febbraio, +42,43% a marzo e +9,11% a ottobre, confermando il trend di +31,76% complessivo nei mesi che una volta erano considerati “morti” per il turismo sarzanese e che, oggi, riempono la città.
A ottobre sono stati ben 11368 i turisti a Sarzana, un dato davvero importante per una città che ormai vive tutto l’anno.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *