Cultura e Spettacoli Imperia e provincia In Primo Piano

Imperia, è cominciata la 22° edizione di OliOliva

Al via oggi a Imperia la 23° edizione di Olioliva, la vetrina sulla filiera dell’olio e appuntamento ormai tradizionale che, con l’arrivo dell’autunno, celebra la coltura dell’olivo e festeggia l’olio nuovo. Ad Oneglia, per il taglio del nastro della manifestazione, erano presenti il vicepresidente e assessore al Marketing Territoriale Alessandro Piana, l’assessore regionale all’Urbanistica Marco Scajola, il sindaco di Imperia Claudio Scajola ed Enrico Lupi, presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria. Le istituzioni hanno anche fatto visita ad “OrgOlio di Liguria”, lo stand di Regione Liguria che celebra Taggiasca, Colombaia, Lavagnina e Razzola, le più importanti cultivar delle province della nostra regione.

“Un’ottima partenza con circa 250 espositori, giornalisti, blogger internazionali, tanti fruitori – dice al taglio del nastro il vice presidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura e al Marketing Territoriale Alessandro Piana – che dimostrano quanto i nostri olivi siano l’OrgOlio della Liguria, per riprendere il claim dello stand della Regione in cui le principali varietà di produzione rappresentano i 4 punti cardinali da Imperia alla Spezia. Un percorso del gusto cultivar per cultivar, che passa poi tra i vini, il nostro pescato, le eccellenze portabandiera dei valori della tradizione e dell’agroalimentare per promuovere a 360 gradi il territorio. L’obiettivo è quello di vivere la città come una vera e propria isola del gusto, che non si esaurisce nei giorni della kermesse, ma a ben guardare diventa un vero e proprio punto di lancio per coinvolgere sempre nuovi soggetti e farsi vettore di un marketing territoriale autentico e inclusivo”.

“Si tratta di una vetrina importante per un comparto nevralgico dell’economia della provincia di Imperia e dell’intera Liguria – ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Marco Scajola -. Un’occasione unica per promuovere le eccellenze della nostra terra anche a livello internazionale e oggi siamo ancora più fieri di poterlo celebrare ad’ OrgOglio’ Liguria. Regione Liguria supporta queste manifestazioni, che sono fondamentali, soprattutto in questo periodo in cui anche le aziende agroalimentari sono in difficoltà a causa del caro bollette. È una soddisfazione vedere come questa edizione sia iniziata con una grande presenza di stand e di pubblico”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *