Cosseria, il bilancio 2019 del sindaco Molinaro

“Chiudiamo e immediatamente apriamo il 2020 con molti cantieri che stanno per concludersi e altri che apriranno a gennaio e in primavera quando la temperatura più mite permetterà di effettuare opere pubbliche che durino nel tempo”

Bilancio di fine anno del Sindaco Molinaro: “Un bilancio di questo 2019 che si sta concludendo per il comune di Cosseria si può fare inserendolo in un contesto più ampio. Per la mia riconferma a sindaco la votazione è stata quasi un plebiscito, nonostante alcuni fatti accaduti nei primi mesi dell’anno e e negli anni precedenti avrebbero potuto gettare tutto lo sforzo intrapreso da me e dai consiglieri precedenti e da quelli che attualmente sono in carica”.

“Uno dei motivi è che se un amministratore dedica il maggior tempo possibile a fianco dei suoi cittadini e in caso di calamità o di disservizi si rende ancora più disponibile, l’impegno unito alla passione vengono alla fine riconosciuti e premiati. Ci attendono sempre tante sfide, stiamo attraversando un periodo di continue devastazioni del nostro territorio sotto diversi aspetti, climatico, geoidrologico, infrastrutturale, e umano con molte persone ancora senza occupazione, e giovani e meno giovani che compongono la popolazione attiva che sono costretti a costruirsi un futuro lavorativo e familiare all’estero”. 

“Ritengo che è proprio in questi casi di emergenza che si vede chi ha la struttura e la competenza per poter affrontare, gestire e risolvere le difficoltà che si presentano. Sono onorato di essere stato eletto amministratore di Cosseria assieme agli Assessori ed ai Consiglieri che ne fanno parte integrante; comune di oltre mille abitanti che ha tutte le potenzialità di migliorare, sia per quanto concerne le attività produttive già presenti, per il turismo, per la cultura, la scuola e lo sport” prosegue il primo cittadino. 

“Le associazioni stanno facendo un lavoro egregio, AVIS al primo posto come donazioni, Pro Loco che continua a intrattenere la popolazione attraendo anche persone che arrivano dalla riviera e dal Piemonte, gli Alpini che contribuiscono al decoro del paese, con interventi di manutenzione in alcune aree pubbliche a sostenere attività di intrattenimento e ricorrenze storiche. A Mani di fate sempre in prima linea a raccogliere fondi da destinare al nostro missionario Padre Albano che opera dal ’67 in Madagascar, al Coro Lirico Claudio Monteverdi che ha raggiunto una nomea a livello nazionale ed internazionale e tante altre associazioni che contribuiscono a rendere accogliente ed invitante Cosseria. Un sindaco che toglie la neve o taglia l’erba se lo fa è perché reputa che in quel momento ci sia necessità di intervenire e se i dipendenti comunali sono al minimo storico, è giusto che si imbracci la pala o il rastrello”. 

“Eseguire lavori manuali non mi ha impedito di controllare l’operato della gestione finanziaria del comune e nonostante non fossi stato creduto, abbia subito attacchi ai fianchi e sia stato anche definito come un amministratore che si accanisca sul povero dipendente (affermazione sconfessata dalle dipendenti comunali), la Corte dei Conti mi ha dato ragione ed ora il Comune potrà recuperare oltre € 13.000,00 a titolo di rimborsi non dovuti – continua – Ero sicuro che questa mia segnalazione avrebbe avuto un epilogo positivo, ma ho dovuto constatare che a parte i miei consiglieri precedenti e quelli attuali e di buona parte dei Cosseriesi, non abbia ricevuto nessuna attestazione di solidarietà sempre tenendo fermo il principio che fino a sentenza passato in giudicato una persona è sempre presunta innocente, ma almeno informarsi quello ritengo sia lecito sempre nei limiti del rispetto della riservatezza dell’indagine in corso e del trattamento dei dati personali”. 

“Chiudiamo e immediatamente apriamo il 2020 con molti cantieri che stanno per concludersi e altri che apriranno a gennaio e in primavera quando la temperatura più mite permetterà di effettuare opere pubbliche che durino nel tempo. Efficientato l’edifico Comunale con la tinteggiature di colore rigorosamente rosso così come dal sondaggio effettuato dagli studenti di quarta e quinta Primaria nei confronti dei bambini che frequentavano l’asilo nido, l’Infanzia, la materna e le altre classi della Primaria. É stata ristrutturata la facciata del cimitero, eliminato un movimento franoso e riasfaltato un tratto della strada comunale in località Rossi; nel 2020 partiranno la doppia opera sulla scuola sia per l’efficientamento energetico che per l’ampliamento, verranno ultimati i lavori di manutenzione del locale storico “La Bicocca”, e finalmente effettueremo i lavori di asfaltatura di molte strade comunali e di regimazione acque meteoriche”.

“Iniziative saranno dedicate allo sport, alla cultura, agli intrattenimenti, alle politiche giovanili sia in campo scolastico di qualsiasi grado sia alle politiche sociali e di inclusione per gli anziani. Abbiamo appena concluso la consegna dei panettoni o pandori di Natale alle persone ultra ottantenni, alle persone con problemi di salute ricoverate e non e con disagio economico. E’ il sesto anno che ci vede impegnati in questa iniziativa e il ritorno in merito alla convivialità e affettuosità è enorme”.

“Ringrazio Regione Liguria, Provincia di Savona per i finanziamenti ricevuti e per la continua assistenza anche a noi Piccoli Comuni, Prefettura e Questura di Savona, le Forze dell’Ordine, I Vigili del Fuoco, i volontari della Protezione Civile e delle Croci, Suor Sara Don Teresio, i volontari e chi ci pensa. A tutti auguro un Buon Fine Anno auspicando che il 2020 sia foriero di novità positive per i Liguri, la Liguria e di pace e prosperità in tutti i luoghi del mondo dove queste due parole sono ancora purtroppo disattese”.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi