Albenga, libico si intrufola in villa disabitata e si nasconde in un armadio: arrestato

L’accusa è violazione di domicilio

Il personale della polizia locale di Ceriale ha arrestato un cittadino di origine libica di 20 anni in Italia senza fissa dimora, pluripregiudicato, per violazione di domicilio.

Il giovane si era introdotto in una villa nella piana di Albenga che da diverso tempo non era abitata dai residenti, nel corso della mattinata, a seguito di una segnalazione, tre pattuglie, due in uniforme e una in abiti borghesi, hanno fatto irruzione all’interno dell’abitazione, trovando nascosto in un armadio il cittadino libico. 

Il giovane è stato tratto in arresto e piantonato presso la camera di sicurezza del Comando in attesa del processo per direttissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi