Cultura e Spettacoli

Tutto pronto per la mostra "La Fabbrica e l'artista"

Albissola Marina. L’associazione ‘La Fornace’ apre il prestigioso spazio museale di via Stefano Grosso, nel centro storico di Albissola Marina, a una mostra che documenta il rapporto tra la fabbrica che accoglie (la San Giorgio) e l’artista (in questo caso Gianluca Somaschi) che può utilizzare al meglio il know-out dell’impresa artigiana. Nasce da questo l’invito all’associazione culturale Arte Doc ad allestire la mostra ‘La fabbrica e l’artista, Gianluca Somaschi alle Ceramiche San Giorgio’  che verrà inaugurata venerdì 23 febbraio alle 17.30 e sarà aperta al pubblico fino al 25 marzo (orari: giovedì 17-19; sabato e domenica 10-12 e 17-19).
Spiega Simona Poggi, curatrice della mostra insieme a Daniela Lauria: “L’esposizione pone l’accento sul sodalizio tra artigiano e artista che affonda le proprie radici nel passato e che, ancora oggi, si rinnova. L’attività e la vita professionale dell’artista e dell’artigiano sono strettamente correlate tra di loro: si può parlare di produttivo connubio per entrambi. L’artista fruisce delle capacità tecniche dell’artigiano, il quale non solo offre un contributo manuale ma permette anche di dare concretezza ed espressione alle idee e all’interiorità creativa dell’artista. Pertanto queste due figure si compenetrano e si completano accompagnandosi vicendevolmente alla continua ricerca che costituisce la natura intrinseca dell’arte”.
Il pubblico avrà modo di ammirare le creazioni di Gianluca Somaschi, entrato a far parte degli artisti che gravitano intorno alla prestigiosa fabbrica di Albissola. Giovanni Poggi, esempio illuminante del maestro ceramista, che detiene la conoscenza delle differenti tecniche di lavorazione della ceramica, ha dichiarato: “ Il legame che si instaura è essenziale e potente. E’ stato per noi un vero piacere poter accogliere Gianluca Somaschi e guidarlo nella realizzazione di significative opere in ceramica”. Nel corso della sua carriera Somaschi ha potuto sperimentare diversi mezzi espressivi. Entusiasta dell’esperienza, ha detto: “L’incontro con il maestro Poggi mi ha consentito di aggiungere un tassello fondamentale nel mio percorso personale sperimentando le innumerevoli possibilità che la materia può offrire”.  Daniela Lauria ha aggiunto:  “Nell’esposizione, si potranno ammirare anche alcune tele, con cui l’artista colloca la figura umana al centro della sua opera”. All’inaugurazione verrà proiettato un breve video realizzato da Benedetto Sario che testimonia l’attività svolta da Gianluca Somaschi e Giovanni Poggi.
Alla Fornace, intanto, prosegue l’attività consueta. Al giovedì dalle 17 alle 18 tocca a ‘Inuetta’, l’oretta in cui si parla in dialetto, mentre dalle 18 alle 19 Lello Ceravolo propone il suo corso di lettura espressiva. E, nel periodo della mostra di Somaschi, non mancano due serate: giovedì 8 saranno ospiti gli sportivi con disabilità che sono stati convocati per far parte della Nazionale azzurra in manifestazioni a livello mondiale (“Campioni al quadrato” il titolo), mentre il 22 marzo, “Compito in classe: le streghe” farà il punto sulle iniziative varate all’interno dell’omonimo progetto.