Politica

Vaccini. Sonia Viale: "Liguria all'avanguardia"

Genova. “La Liguria è all’avanguardia sui vaccini. Qui da noi le novità contenute nel piano nazionale 2017 – 2019 sono state già messe a punto due anni fa”. E’ quanto ha detto in merito alla situazione determinatasi intorno alla tematica dell’obbligatorietà delle vaccinazioni di cui si parla in questi giorni, ilo vicepresidente e assessore alla Salute della Regione Liguria Sonia Viale.
L’assessore ha anche attaccato il governo: “Sui vaccini l’esecutivo – ha affermato la Viale – ha mostrato tutta la sua incapacità a trovare una sintesi nonostante alcune regioni a guida Pd siano concordi con la proposta del ministro Lorenzin”. La Viale ha poi commentato la richiesta dei Cinque Stelle di istituire in Liguria un centro di monitoraggio dei vaccini: “Non sanno che in Liguria da 8 anni è attivo il Criff, ovvero il centro regionale per la farmacovigilanza e l’informazione indipendente sul farmaco. Il loro esponente Dibattista ha pure detto in questi giorni che i vaccini dovrebbero essere gratuiti quando già lo sono”. La proposta di legge del Pd sui vaccini invece la vicepresidente la ritiene: “antiquata e superata perché lega l’obbligatorietà dei vaccini solo a quelli già obbligatori. Un’idea questa superata anche dal ministro in carica del loro governo”.

Informazioni sull'autore del post