Attualità Cronaca

A Mioglia arriva l'illuminazione al Led

Mioglia. Durante il consiglio comunale di sabato 26 novembre sono state approvate all’unanimità le variazioni di bilancio n. 3 e 4 del bilancio di previsione 2016.
Lo scopo principale della manovra è quello di dare copertura a diversi lavori che verranno effettuati sul territorio di Mioglia entro la fine dell’anno.

In particolare, grazie alla concessione di 30.000 euro di spazi finanziari da parte della Regione Liguria, sono stati stanziati ulteriori 25.000 euro provenienti dall’avanzo di amministrazione, in aggiunta ai 10.000 euro di contributo proveniente dal BIM, allo scopo di permettere il completamento dei lavori di sostituzione dell’illuminazione pubblica con nuove lampade a tecnologia LED.
Un ulteriore intervento, previsto all’interno delle variazioni approvate dal Consiglio, consisterà nella sostituzione delle lanterne presenti in Piazza Generale Rolandi e nel Viale delle Rimembranze con un costo stimato di circa 2.500 euro. Altri 5.000 euro verranno inoltre destinati alla sostituzione di tutti i tubi neon presenti nelle Scuole.

In questo modo, al termine di tutti gli interventi previsti, Mioglia potrà definirsi un “paese a led”: l’intera illuminazione pubblica sarà infatti costituita da lampade ad alta efficienza energetica di ultima generazione, grazie alle quali si otterrà un notevole risparmio sulle spese relative all’energia elettrica, le quali costituiscono allo stato attuale una delle voci più corpose dell’intero bilancio rappresentando un costo di circa 40.000 euro annui. 

Sempre nell’ottica del risparmio energetico e della riduzione dei costi, il Comune di Mioglia ha ottenuto in modo totalmente gratuito l’assegnazione di 220 moduli fotovoltaici dall’Agenzia delle Dogane e ha partecipato al bando indetto dalla Regione Liguria per la concessione di contributi per la loro messa in opera. Se il contributo verrà concesso l’installazione dovrebbe avvenire nel corso del 2017.
Questo impianto, dalla potenza stimata di circa 50 KWp, andrà ad aggiungersi a quello da 16 KWp già presente sull’edificio scolastico.

Tra gli altri lavori in cantiere alcune piccole sistemazioni del manto stradale e di buche, per un totale di circa 2.500 euro, allo scopo di colmare le situazioni più gravi.
Verrà inoltre rifatta la staccionata, attualmente pericolante, adiacente alla strada che raggiunge la parte posteriore del capannone comunale in Via Don Bosco, costeggiando il Rio Mioglia.
Durante gli ultimi mesi, inoltre, si è provveduto al rifacimento della rampa scale del cimitero comunale, con una spesa di circa 3.000 euro, e della copertura del corpo loculi per un importo di circa 14.000 euro. Sempre nel cimitero è stato eseguito un intervento di riqualificazione con rimozione di arbusti e potatura degli alberi, in parte eseguito a titolo gratuito dall’azienda Coop Vat di Mioglia.

È stato possibile inoltre riaprire la suggestiva strada di Pian d’Erro, la quale collega loc. Carpenaro con il Lido di Mioglia, utilizzata da escursionisti ed appassionati di MTB per le loro escursioni.
Verrà inoltre eseguito, finanziato interamente dalla società Sarpom, un intervento di sistemazione della strada che collega Loc. Carpenaro alle Rocchefredde.
Si è provveduto poi all’acquisto di un nuovo PC per l’ufficio Anagrafe, in sostituzione di quello attuale ormai obsoleto, in modo da consentire ai funzionari di lavorare al meglio ed in modo efficiente, senza incontrare problematiche durante lo svolgimento dell’ordinaria attività d’ufficio.
Sono in programma invece interventi finalizzati alla riduzione dei costi telefonici sostenuti dal Comune.

Il nostro obiettivo è quello di realizzare, nei limiti delle possibilità, interventi volti a massimizzare il risparmio e l’efficienza del nostro Comune allo scopo di ridurre al minimo gli sprechi ed abbassare sensibilmente le spese correnti.
In secondo luogo siamo costantemente impegnati, anche con l’aiuto di alcuni volontari, a realizzare interventi per mantenere al meglio e migliorare ulteriormente il nostro edificio scolastico con interventi di manutenzione periodici. 
I nostri sforzi, poi, sono rivolti altresì alla manutenzione della viabilità comunale e al costante miglioramento dell’attrattiva turistica del paese, nel limite delle disponibilità, sempre più risicate.


Al termine del Consiglio Comunale è stata approvata all’unanimità una delibera a sostegno dell’Ospedale San Paolo di Savona, promossa dalle Associazioni di Cardiologia, Cresci di Pediatria e Unione Nazionale Mutilati e Invalidi, già sottoscritta da molti altri Comuni della Provincia.