Politica

Approvata mozione su accesso atti on – line in Regione

Genova. Nel consiglio regionale di oggi, è andata in programma una mozione, a firma del consigliere di Rete a Sinistra Gianni Pastorino, “sull’accessibilità e sulla trasparenza degli atti, dei documenti e delle informazioni nel sito istituzionale della regione Liguria”.
Una mozione che ha incontrato il parere favorevole di tutto il Consiglio Regionale.
“Il sito della Regione Liguria evidenzia alcune contraddizioni che non facilitano il rapporto cittadino/amministrazione pubblica. Il ricorso sempre più frequente agli strumenti informatici, pretende che gli accessi siano comprensibili, di facile consultazione, che raggiungano l’obbiettivo di informazione, ottenere autorizzazioni, rimborsi, insomma che aiutino e non complichino la vita alla gente ” dichiara Pastorino.
Due esempi di come funziona il sito oggi: il modulo per chiedere il risarcimento dei danni da fauna selvatica, si trova nella cartella “Vetrina dei sapori e del turismo verde” nel sito Agriligurianet.it e cercando “Borse di studio”, sul sito Istituzionale della Regione Liguria, si ottiene una serie di articoli sull’attività di Giunta o di Consiglio, primo fra i quali “il programma degli interventi per i liguri nel mondo”.
L’atto, sostanzialmente, mira ad aprire alla cittadinanza il “palazzo”, dando facilmente accesso, per tutti coloro che lo desiderano, alla modulistica per borse di studio, richieste di contributi regionali, domande di risarcimento da alluvioni o eventi naturali e tutte quelle problematiche, di competenza regionale, che il comune cittadino può incontrare.
 “Una mozione che avvicina l’istituzione alla gente, che mira anche a ridurre la distanza tra i cittadini e la politica, una questione di trasparenza”dichiara il Consigliere Pastrorino.
 

Informazioni sull'autore del post