Cultura e Spettacoli

Un premio per ragazzi dedicato all’ex Matia Bazar, Giancarlo Golzi

“Dare uno spazio nella realizzanda Casa dei Cantautori liguri, nell’ex Abbazia di S. Giuliano a Genova, all’importante figura di Giancarlo Golzi e prevedere anche l’istituzione di un premio o di una borsa di studio per giovani musicisti del nostro territorio. E’ l’impegnativa dell’ordine del giorno che è stato approvato oggi dal consiglio regionale e che ho presentato insieme ai colleghi di tutte le forze politiche del territorio. Il batterista nato a Bordighera nel 1952 e prematuramente scomparso nel 2015, è stato uno dei fondatori del popolare gruppo musicale ‘Matia Bazar’ nonché uno dei grandi musicisti e parolieri italiani e liguri più importanti della musica leggera. Con il suo gruppo ha vinto il Festival di Sanremo per due volte nel 1978 con ‘E dirsi ciao’ e nel 2002 con ‘Messaggio d’amore’. Con i ‘Matia Bazar’ ha contribuito a scrivere altre canzoni tra le più belle del panorama italiano come ‘Vacanze romane’, ‘Brivido caldo’, ‘Questa nostra grande storia d’amore’ e ‘C’è tutto un mondo attorno’ col suo bellissimo assolo di batteria. Inoltre, Giancarlo Golzi è stato un grande professionista amato non soltanto per la sua arte, ma anche per la sua semplicità, gentilezza e umiltà: caratteristiche che sono un esempio da seguire per i nostri giovani. Tra l’altro, il Comune di Bordighera gli ha recentemente intitolato il Teatro del Palazzo del Parco. Visto e considerato che ha sempre dimostrato un profondo amore per la Liguria e per la sua Bordighera, dove vive tuttora la famiglia Golzi, è quindi necessario un concreto riconoscimento a questa importante figura che ha dato lustro alla nostra regione”.

Lo ha dichiarato il vice capogruppo regionale della Lega Sonia Viale.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *