Genova Sport

Calcio, il Genoa non fa sconti a Ballardini ma Sassuolo sfortunato: vincono in rossoblu solo su autorete

Il Genoa non fa sconti all’ex Ballardini e vince in rimonta sul Sassuolo 2-1 spingendo i neroverdi verso la serie B. La squadra ospite era passata in vantaggio intorno alla mezz’ora con un rigore di Pinamonti meritando il goal a fronte di un Genoa senza grinta e svogliato. I rossoblu si erano resi pericolosi soltanto al 9′ con una rete di Retegui annullata per un fallo di mano. I primi 45′ di gara si sintetizzano in questi due episodi. Cambia l’inerzia del match nella ripresa: al 56′ su sponda di Thorsby è Badelj a trovare il goal del pareggio di testa. Al 63′ azione d’attacco rossoblu orchestrata da Ekuban che centra in area per Retegui che manca il contatto con il pallone su cui interviene maldestramente Koumbulla infilando il pallone della propria porta. La squadra emiliana stringe d’assedio l’area dei Genoa ma non trova un pareggio che sarebbe meritato.

Genoa-Sassuolo 2-1

Reti: 31′ Pinamonti (rig). (S) , 56′ Badelj (G), 63′ Kumbulla (S), aut.

GENOA (3-5-2): Martinez; Vogliacco (46′ Ekuban), De Winter, Vazquez; Sabelli (46′ Spence), Frendrup, Badelj (85′ Bohinen), Thorsby, Martin; Gudmundsson (75′ Strootman), Retegui (88′ Ankeye). All. Gilardino.

SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Erlic (86′ Mulattieri), Kumbulla (68′ Volpato), Ferrari; Toljan, Henrique (86′ Lipani), Obiang (75′ Racic), Thorstvedt (68′ Bajrami), Doig; Pinamonti, Laurienté. All. Ballardini.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *