Genova Politica

Elezioni Europee 2024, nuovi seggi per oltre 34.000 elettori genovesi

La giunta comunale, su proposta dell’assessore alle Politiche per l’Istruzione e ai Servizi civici Marta Brusoni, ha dato l’autorizzazione al trasferimento di alcune sedi di seggi elettorali per le elezioni Europee, che si terranno l’8 e il 9 giugno.

«Questa decisione – spiega l’assessore Brusoni – è stata presa seguendo prima di tutto i principi di razionalizzazione e di semplificazione delle operazioni di voto, tenendo conto anche dell’accessibilità. Abbiamo scelto alcuni trasferimenti per garantire la continuità didattica, altri sono stati richiesti dalle scuole e da altre istituzioni, andando anche a ripristinare la coerenza territoriale delle sezioni elettorali, precedentemente situate in sedi fuori dal Municipio. Infine, alcune scuole, in questo momento, sono oggetto di importanti operazioni di manutenzione straordinaria e pertanto non utilizzabili come seggio. Nelle prossime settimane gli uffici comunali attiveranno azioni di comunicazione per informare i cittadini residenti».

Alla base della scelta nei trasferimenti dei seggi elettorali, quattro criteri: il ripristino della coerenza territoriale, il miglioramento dell’accessibilità quindi anche per elettori con difficoltà motorie, la risposta ad alcune istanze di altre istituzioni e la continuità. Gli elettori interessati sono circa 34.000.

L’elenco completo dei seggi è pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Genova al link https://smart.comune.genova.it/contenuti/trasferimento-di-37-sedi-di-seggi-elettorali-le-elezioni-europe

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *