Politica

Mauro gradi è il nuovo coordinatore ligure di +Europa

Mauro Gradi, avvocato taggese del foro di Genova, capolista in Liguria alla Camera dei deputati alle politiche dello scorso 25 settembre (dove ha sfiorato l’elezione a Montecitorio, con il 3.4% in Liguria ed oltre il 4% a Genova), membro della Segreteria Nazionale del partito di Emma Bonino, è stato eletto Coordinatore commissariale ligure di +Europa.

“Sono maturi i tempi – dichiara Mauro Gradi – per una +Europa che vada oltre i diritti civili, allargando il proprio campo prioritario ai diritti sociali, economici ed ambientali e ponendosi come il partito dei diritti dei cittadini, di tutti i diritti, di tutti i cittadini, a tutela del singolo individuo, a cominciare dai più deboli, nei confronti della burocrazia e delle ingiustizie”.

Sulla Liguria: “fermo restando la necessità di affrontare in termini più incisivi le criticità sul fronte della sanità, dell’assistenza sociale, delle politiche del lavoro e della tutela ambientale e del territorio, é un’assoluta priorità l’isolamento della Liguria: occorre un progetto organico sulle vie di comunicazione (rete ferroviaria, rete stradale/autostradale, portualità, aeroporto) per ridurre le distanze all’interno della Liguria e tra la Liguria e il resto d’Italia, d’Europa e del mondo, fattore propedeutico per qualsiasi tipo di sviluppo, a cominciare dal Turismo”.

E conclude: “Il 12,3% alle recenti elezioni politiche tra gli under 30 ci conforta ed in questa prospettiva lanciamo un appello a tutti i giovani europeisti, liberaldemocratici e riformisti, di unirsi a noi per consolidare la presenza del partito +Europa sul territorio della Liguria”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *