Cronaca Genova In Primo Piano

Genova, omicidio-suicidio. L’autopsia conferma: due colpi di pistola hanno ucciso i due ragazzi

L’autopsia effettuata dal medico legale ha confermato che sono stati due colpi di pistola ad uccidere Andrea Incorvaia, 32 anni e la sua fidanzata di 23. E’ questo l’esito dell’esame autoptico effettuato sulle due salme trovate dalla sorella di lui che aveva provato a contattarli senza successo e si era così preoccupata. La tragedia sarebbe avvenuta intorno alle 13, la giovane era a letto a causa dell’influenza, il giovane dopo averla uccisa ha rivolto l’arma contro di sè e ha fatto fuoco. Alla base del gesto la volontà della ragazza di lasciarlo che lui non voleva accettare. Nei prossimi giorni verranno esaminati i telefoni dei due ragazzi.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *