Cultura e Spettacoli Musica

In radio il nuovo singolo “Malditè”, finalista a Sanremo Giovani

In radio dal 9 dicembre “Malditè” il nuovo brano di MIDA (distribuito da Believe), che ha partecipato il 16 dicembre al Teatro del Casinò di Sanremo in occasione della finale di Sanremo Giovani.

Nella traccia il giovane artista torna a parlare di sentimenti e del proprio mondo interiore, temi che hanno preso sempre più spazio nelle ultime canzoni di Mida svelando gradualmente il suo lato più introspettivo. Al centro di Malditè infatti una relazione disfunzionale, raccontata nel contrasto che caratterizza le storie in cui amore per l’altro e per se stessi viaggiano su binari paralleli. Mida affronta da una parte la sofferenza del lasciare andare qualcosa a cui si tiene, l’attaccamento ai propri sentimenti – per quanto idealizzati – e dall’altra la consapevolezza di doversi separare da ciò che ci fa stare male attraverso un brano che fin dal primo ascolto rimane impresso.

“In Malditè canto una dolce relazione tossica. Due aggettivi che sembrano annullarsi a vicenda e invece esiste una certa dolcezza nel farsi del male, in un tempo in cui la tossicità di una relazione è diventato un paradigma che rientra quasi nella normalità e che ci porta a cercare sempre più giustificazioni per accettare determinati atteggiamenti. Il brano è stato per me una sfida anche per la sua performance: non credo di essermi mai impegnato tanto nel canto per poterla rendere al meglio”
Dopo il traguardo raggiunto con il brano “Ricordarmi di Scordarti”, certificato disco d’oro con oltre 22 milioni di stream, il giovane artista si è affermato tra le promesse più interessanti nel panorama italiano.
Il rapper e cantante si è distinto inoltre per la grande viralità che ogni suo brano ottiene su TikTok generando moltissime interazioni e contenuti.

Mida è un rapper classe ’99. Nasce a Caracas, da madre venezuelana e padre italiano, e cresce a Milano. Si avvicina alla musica all’età di 11 anni e in poco tempo alcuni dei freestyle pubblicati sul web, iniziano ad attirare l’attenzione di pubblico e addetti ai lavori . A 16 anni entra nel Blocco Recordz di Emis Killa, con il quale gira l’Italia come open act del suo tour. Nel 2020 Mida decide di ripartire da indipendente. “Ratatah Freestyle #3” segna il suo ritorno sulla scena, seguita da “Davvero”, il suo primo singolo ufficiale di questo nuovo percorso. “MMM” la seconda uscita dell’estate 2020, prodotto da Lax, a cui fa seguito “Dinero”, punto di svolta nel nuovo viaggio di Mida. Il rapper partecipa, inoltre, al format culto di Real Talk dimostrando una grande capacità come performer; nello stesso anno collabora all’album “Napoli 51” di Nicola Siciliano nel brano “Slide (Passo Dopo Passo)”. Il 2021 si apre con la pubblicazione del singolo di successo “Ricordarmi di scordarti” che insieme al brano “Lento” hanno totalizzato più di 20 milioni di stream sulle piattaforme digitali, seguita nel 2022 dall’uscita di “StupidoSentimento”e dalla collaborazione con Olly nel brano “Fidati di me”. A ottobre 2022 esce il nuovo singolo “Ti sta bene”. Mida a novembre viene selezionato tra i primi otto finalisti di Sanremo Giovani con il brano “Malditè”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *