Attualità Savona

Il Comune di Savona si aggiudica un finanziamento per la realizzazione di un’area showcooking al Mercato Civico

Il FLAG “Gruppo di Azione Costiera” con capofila Azienda speciale “Riviere di Liguria”, nell’ambito della propria strategia di Sviluppo Locale per la realizzazione di azioni volte al settore ittico, ha dato attuazione all’azione “Realizzazione aree Show Cooking” della Strategia di Sviluppo Locale, mediante i fondi europei FEAMP.

Il Comune di Savona ha risposto all’avviso di manifestazione di interesse individuando, quale sito destinando all’attività di Show Cooking, il Mercato Civico di Via Pietro Giuria, con uno spazio situato al piano mercato già destinato a esposizione di produzioni locali. Il FLAG ha accolto la proposta del Comune di Savona e ha stabilito di concedere in comodato d’uso gratuito di durata decennale attrezzature professionali dedicate che verranno acquistate dall’Azienda Speciale.

Con la firma il Comune si impegna a realizzare attività promozionali e divulgative, atte alla promozione dei locali pescatori professionali e del pescato, coinvolgendoli nelle attività, e ad assicurare la realizzazione di attività ed eventi, laboratori, anche esperenziali, dimostrazioni show cooking e altre che verranno definite con uno specifico calendario. Le attività saranno realizzate secondo un programma organico in collaborazione e di concerto con il FLAG GAC Savonese che tra l’altro, organizzerà direttamente due importanti eventi. Verranno coinvolte: istituzioni, operatori interni del Mercato Civico, associazioni di categoria legate al mondo della pesca, cooperative e aziende professionali della pesca, realtà della pesca sportiva e non professionale, scuole di diverso ordine e grado, associazioni legate all’enogastronomia, alla cultura e al mondo scientifico.

Si tratta di una iniziativa che rientra nell’ambito degli obiettivi di rilancio dell’intera struttura del Mercato Civico avviato con interventi migliorativi esterni, gara in corso per l’impianto di condizionamento, rimozione dei banchi obsoleti nei posteggi non occupati, l’ampliamento orari, l’implementazione degli allestimenti e attrezzature per agevolare il consumo sul posto e la realizzazione di una nuova immagine coordinata – MC al quadrato -.

 

Sempre più i mercati coperti hanno potuto ampliare la loro offerta e funzione, divenendo veri e proprio luoghi di centralità e aggregazione sociale. In quest’ottica l’Amministrazione di Savona sta varando un piano di rilancio del Mercato Civico di Via Pietro Giuria, con l’obiettivo di lungo periodo di completare la riqualificazione del complesso, attraendo nuove destinazioni d’uso di carattere produttivo che possano contribuire a valorizzare l’intera struttura, rendendola un vero e proprio centro di interesse turistico-commerciale e di socialità.

«La richiesta del mercato turistico italiano ed internazionale di itinerari territoriali legati alla cultura e all’ambiente, sempre più va nella direzione di prevedere anche proposte di scoperta dell’enogastronomia locale. Per questo crediamo che la riqualificazione della struttura debba passare prioritariamente dal rilancio delle possibili attività complementari e dello spazio del Mercato Civico, che possiede al suo interno un “posteggio” proprio dedicato alla promozione e agli eventi di valorizzazione dei prodotti locali – spiega il vicesindaco e assessore al Commercio Elisa Di Padova -. Siamo quindi molto soddisfatti che la proposta dell’Amministrazione sia stata accolta dal Flag e dall’Azienda Speciale e che inizi questa ulteriore collaborazione: da un lato l’area show cooking, attraverso attività dimostrative e didattico-formative dal focus centrale e specifico dedicato alla piccola pesca, agli allevamenti ittici del territorio e alla loro interazione e sostenibilità nei confronti del nostro ambiente marino, contribuirà a valorizzare e sviluppare ulteriormente il lavoro svolto finora all’interno del FLAG che ha permesso la nascita dell’Infopoint della pesca. Dall’altro creare una specifica area interna con attrezzature dedicate alla promozione e alla valorizzazione della cultura enogastronomica e agroalimentare locale, potrà implementare in modo prezioso l’attività di promocommercializzazione della filiera e dei prodotti locali venduti dagli operatori presenti e futuri, attraverso eventi e percorsi esperienziali che possano rafforzare il ruolo del Mercato Civico nell’ambito del segmento turistico food&wine e generare ricadute di valore».

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *