Albenga Attualità

Albenga, incontro al teatro Ambra con il Dott. Paolo Cremonesi per parlare di ospedali e Sanità

Albenga continua a battersi per il suo Ospedale e lo fa, numeri alla mano, con il supporto del dott. Paolo Cremonesi Presidente Regionale della SIMEU (Società Italiana Medicina d’Urgenza), che venerdì 9 dicembre alle ore 18.00 presso il Teatro Ambra presenterà, durante un incontro pubblico, tutti i dati riguardanti il Santa Maria di Misericordia e gli accessi al punto di primo intervento ante Covid.

Afferma il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis: “L’incontro, che stiamo organizzando in collaborazione con il comitato #Senzaprontosoccorsosimuore, sarà occasione per ascoltare da un medico di grande prestigio che ricopre da tempo incarichi importanti nell’ambito della gestione dell’emergenza, alcuni dati riguardanti l’ospedale Santa Maria di Misericordia.

Sulla base dei numeri, quindi, chi parteciperà all’incontro potrà autonomamente farsi un’idea su questa tematica.

L’ospedale di Albenga era e deve continuare ad essere un importante presidio per il nostro comprensorio.
Non può essere destinato a diventare Ospedale di Comunità.
Dotarlo di quei reparti fondamentali per una struttura nuova e all’avanguardia quale è, e di un punto di emergenza, garantirà il diritto alla salute di tutti e migliorerà, inoltre, la situazione del Pronto Soccorso di Pietra Ligure.

Ci auguriamo che all’incontro possano partecipare molti cittadini, i sindaci del distretto sociosanitario e del comprensorio, i rappresentanti delle associazioni, e i politici rappresentanti di questo comprensorio. Sarà occasione, anche solo con la propria presenza, di dimostrare l’importanza del nostro Ospedale.

Un ringraziamento particolare va al comitato #Senzaprontosoccorsosimuore che sta continuando a battersi per non far calare l’attenzione su questo argomento e al direttore artistico del Teatro Ambra Mario Mesiano per essersi messo a disposizione per questa iniziativa”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *