Attualità Genova e provincia

Prende il via la “Campagna di salute di prossimità” per la prevenzione del diabete

Con la giornata di consulenze mediche gratuite in programma al Centro Diabetologico di Chiavari, oggi prende il via la “Campagna di salute di prossimità” della stagione invernale dedicata alla prevenzione del Diabete, organizzata dalla Asl 4 secondo il modello di partecipazione comunitaria a rete, grazie alla condivisione e alla collaborazione degli Operatori sanitari ospedalieri e dei servizi territoriali, dei Medici di medicina generale e dei Farmacisti, delle Associazioni di pazienti e di quelle impegnate nel volontariato sociosanitario, e dei centri commerciali di Coop Liguria.

Screening di primo livello

La campagna si articolerà in una proposta di prevenzione primaria che si svilupperà nei mesi invernali nei punti salute ASL dell’entroterra e nei supermercati Coop della costa del Tigullio grazie all’unità mobile Gulliver, al domicilio grazie alla guardia medica, all’équipe delle Cure Domiciliari (ADI) e agli infermieri di famiglia e comunità (IFeC), negli studi dei medici di medicina generale, e durante le giornate promosse dalle associazioni del territorio.

In ciascuna di queste sedi, i cittadini potranno eseguire gratuitamente lo screening di primo livello attraverso varie modalità, anche combinate tra loro: stick glicemico; rilevazione di parametri come pressione arteriosa, peso corporeo, giro vita e BMI; anamnesi e compilazione del questionario per la valutazione del rischio, e infine ricevere materiale informativo.

Per rendere capillare e diffusa la campagna di prevenzione, favorendo il più possibile l’accesso allo screening di primo livello per l’eventuale emersione di situazioni di sospetto di diabete, l’ambulatorio mobile “Gulliver” riprenderà il suo viaggio per il Tigullio con 19 nuove tappe nei Punti Salute ambulatoriali dell’entroterra e nei supermercati lungo la costa, dove i cittadini potranno recarsi per accedere ai servizi senza prenotazione, dalle ore 9.00 alle 12.00, nelle seguenti date:

  • Moneglia, 6 dicembre 2022
  • Cicagna, 13 dicembre 2022
  • Coop Carasco, 15 dicembre 2022 e 31 gennaio 2023
  • Rezzoaglio/Santo Stefano d’Aveto, 20 dicembre 2022
  • Coop Rapallo, 22 dicembre 2022 e 2 febbraio 2023
  • Varese Ligure, 3 gennaio 2023
  • Coop Sestri Levante, 5 gennaio 2023 e 7 febbraio 2023
  • Borzonasca, 10 gennaio 2023
  • Coop Chiavari, 12 gennaio 2023 e 9 febbraio 2023
  • Ne, 17 gennaio 2023
  • Coop Lavagna, 19 gennaio 2023 e 14 febbraio 2023
  • Portofino, 24 gennaio 2023
  • Coop Santa Margherita, 26 gennaio 2023 e 16 febbraio 2023

Sarà anche possibile effettuare la valutazione al domicilio nell’ambito del percorso di assistenza e cura domiciliare, con gli infermieri di famiglia e comunità e durante l’eventuale presenza per altri motivi di salute della guardia medica, nell’ambito del “Progetto Diabete” attivato dal servizio di continuità assistenziale, nonché naturalmente nello studio del proprio medico di famiglia. Sul territorio si svolgeranno inoltre le iniziative promosse dall’Associazione volontaria assistenza al diabete, che ha in programma l’avvio di giornate di screening nelle principali aziende del Tigullio e nelle sedi dei Comuni più popolosi, aperti ai lavoratori e alla cittadinanza. Anche altre Associazioni si attiveranno nella prevenzione primaria: il Rotary Club International, con il progetto distrettuale del camper mobile attrezzato per attività sanitarie anche in telemedicina, che viaggerà nel Tigullio con giornate dedicate allo screening del diabete.

I Lions Club del Tigullio proporranno varie iniziative: il Lions Club di Sestri Levante una campagna permanente di screening che si svolgerà nel corso dell’anno con stand nei Comuni di Sestri Levante, Casarza Ligure, Castiglione Chiavarese e Moneglia, e corsi di sensibilizzazione nelle scuole, mentre i Lions Club Santa Croce, Chiavari Castello, Chiavari Host, Lavagna Val Fontanabuona oltre le barriere, Alta Vara Aveto Graveglia Sturla e San Michele di Pagana riproporranno gli screening nel corso dell’anno grazie al gruppo di volontari.

 

Screening di secondo livello

La campagna prevede che, qualora dall’esito dello screening primario la glicemia risultasse alterata, sarà possibile effettuare, senza prenotazione ed esibendo il riscontro alterato del primo controllo, un ulteriore controllo (emoglobina glicata) gratuito in una delle 55 farmacie convenzionate presenti sul territorio.

Se l’alterazione glicemica sarà nuovamente confermata, i pazienti saranno indirizzati al proprio medico di famiglia e al Centro diabetologico della ASL 4 per la presa in carico ordinaria e le valutazioni del caso, avvalendosi anche di due nuovi percorsi:

  • I Medici di medicina generale potranno seguire i pazienti presso gli ambulatori al piano terra dell’Ospedale di Rapallo insieme all’équipe multiprofessionale nell’ambulatorio dedicato alle malattie croniche, avviando la prima esperienza propria della “Casa di comunità”;
  • Gli Operatori coordinati dalla SSD Diabetologia e malattie metaboliche, a guida della dottoressa Paola Ponzani, potranno seguire i pazienti con retinografia, ABI Test, valutazione della neuropatia ed ECG anche in telemedicina, avvalendosi in particolare della fruizione dei Punti salute ASL dell’entroterra, riducendo in tal modo il disagio logistico per lo spostamento delle persone.

Comunicazione e formazione

Infine non mancheranno le iniziative informative ed educazionali a sostegno e completamento della campagna, a beneficio sia della popolazione generale nonché dei pazienti e degli Operatori sanitari.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *