Attualità Genova

Genova, giro di vite sui minori non accompagnati: rientro in struttura entro le 21. Previsti altri divieti

Giro di vite del Comune di Genova per i minori non accompagnati. Le nuove regole verranno applicate all’interno delle strutture di accoglienza. Per loro scatterà alle 21 il coprifuoco. La sveglia  sarà entro le nove del mattino; divieto di uscire nelle ore serali con l’obbligo di rientro in struttura entro le ore 21; obbligo di andare a dormire entro le 24 e divieto di assumere alcol e droghe dentro e fuori dalla struttura. Pena, in special modo nel caso in cui uno degli ospiti dovesse ritardare più di mezz’ora rispetto all’orario previsto per il rientro, l’immediata comunicazione da parte della struttura dell’accaduto al commissariato di zona, alla procura dei minori e alla questura. Le restrizioni, inoltre, coinvolgeranno anche l’utilizzo dei cellulari che dovrà essere concordato con gli educatori, i quali avranno la possibilità di ritirarlo. Il tutto con una retta corrisposta dal Comune pari a 75 euro esclusi gli oneri fiscali. Ad ogni minore straniero sarà dato un kit di prima accoglienza che comprende: necessario per igiene personale e per la notte, 2 cambi completi di biancheria per il letto, 4 completi spugna per bagno, 1 accappatoio, 1 paio di ciabatte, 7 cambi di biancheria intima, 4 cambi abiti per stagione (pantaloni, felpe, magliette, giacche), 2 paia di scarpe per stagione.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *