Albenga Cronaca

Albenga, aveva con sè hashish: arrestato 20 enne extracomunitario

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Albenga, durante un servizio di perlustrazione nel territorio e nel centro storico della città, all’altezza di Piazza Garibaldi hanno notato un extracomunitario a bordo di una bicicletta che, dopo un rapido scambio “di mano” con un italiano, alla vista dei militari ha cercato di dileguarsi nelle vie interne del centro per far perdere le sue tracce.

L’uomo, subito raggiunto e fermato dai militari, ha esibito una copia deteriorata del permesso di soggiorno, dimostrandosi però nervoso e toccandosi ripetutamente le tasche dei pantaloni che lasciavano intravedere qualcosa che l’interessato non mostrava. Per tale motivo e considerato il luogo in cui è stato fermato, noto per essere frequentato da persone dedite allo spaccio di stupefacenti, è stato sottoposto ad una perquisizione degli indumenti dalla quale sono emersi circa 12 grammi di “hashish”: tre (circa quattro) dosi rinvenute all’interno della tasca destra dei pantaloni, alle quali si sono aggiunti altri 9 grammi all’interno del cappuccio della giacca indossata.

L’uomo, accompagnato in caserma, è stato inoltre trovato in possesso di 800 euro in contanti, suddivisi in banconote di diverso taglio (da 10, 20 e 50 euro) frutto verosimilmente dell’attività illecita. Pertanto, su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica, la dottoressa Milocco, è stato arrestato e ristretto temporaneamente all’interno delle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo. Rito che si è concluso questa mattina, presso il Tribunale di Savona, con la condanna del magrebino a 2 mila di euro di multa e 10 mesi di carcere, pena sospesa con la condizionale.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *