Sport

Calcio, Coppa Italia: come nel derby: Sabiri segna e Audero salva su rigore. I blucerchiati piegano a fatica la Reggina

Un rigore di Sabiri al 67′ consente alla Sampdoria di superare con non poca difficoltà il primo turno di Coppa Italia a spese della Reggina. Finisce come nel derby contro il Genoa: Sabiri segna e Audero para il rigore decisivo sul fronte opposto: il miracolo di ripete 5 mesi dopo. Partita giocata su ritmi amichevoli e condizionata dalla pesante umidità e dal caldo soffocante malgrado l’orario serale. Non è stata una vittoria semplice per i blucerchiati che hanno dimostrato buona organizzazione di gioco, ordine, determinazione ma ben poca qualità soprattutto a centrocampo. Reggina ben messa in campo a tratti meglio della Sampdoria nella costruzione della manovra e delle occasioni da rete. Nel primo tempo si contano una parata di Audero su tiro di Rivas al 9′, un colpo di testa di Caputo salvato da Ravaglia e una punizione di Sabiri deviata a stento in angolo dal portiere reggino. Nella ripresa più emozioni con la Sampdoria meno passiva in attacco, intorno al 20′ Giampaolo manda in campo De Luca e Quagliarella al posto di Caputo e Leris ed è proprio De Luca a procurarsi il rigore decisivo che viene realizzato da Sabiri. All’80’ episodio dubbio con la Reggina che raggiunge il pareggio con un bel colpo di testa di Crisetig che viene annullato per un fuorigioco sancito dal var sullo sviluppo dell’azione. Sull’azione successiva fallo in area di rigore di Augello su Crisetig, altro controllo var e rigore netto per la Reggina, sul dischetto va  Cicerelli che si fa parare il rigore da Audero in formato derby. Per i blucerchiati adesso spazio al debutto in campionato contro l’Atalanta sabato alle 18.30 al “Ferraris” ma servirà fare molto di più, essere assediati dalla Reggina- squadra di B- che avrebbe meritato il pareggio è troppo e serviranno acquisti di peso per evitare una stagione lacrime e sangue. Ed è solo il 5 agosto…

Sampdoria-Reggina 1-0

Rete: 67′ Sabiri

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszkynski, Ferrari, Colley, Augello; Vieira; Candreva, Rincon; Sabiri; Leris, Caputo. In panchina: Ravaglia, Tantalocchi, Depaoli, Leverbe, Murillo, Murru, Djuricic, Malagrida, Verre, Yepes, De Luca, Quagliarella. Allenatore: Marco Giampaolo.

Reggina (4-3-3): Ravaglia; Cionek, Gagliolo, Camporese, Giraudo; Fabbian, Crisetig, Liotti; Ricci, Ménez, Rivas. In panchina: Aglietti, Colombi, Dutu, Loiacono, Pierozzi, Situm, Agostinelli, Lombardi, Majer, Canotto, Cicerelli, Gori. Allenatore: Filippo Inzaghi.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *