Politica

Sciopero dipendenti ex Mondomarine, Pastorino (Linea Condivisa): “Condivido perplessità e preoccupazioni dei sindacati”

Sciopero di otto ore quest’oggi per i dipendenti dell’ex Mondomarine, preoccupati per il loro futuro e per la situazione di stallo che si respira in cantiere. Il capogruppo di Linea Condivisa Gianni Pastorino si schiera al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori.

“Condivido in pieno le perplessità e le preoccupazioni dei sindacati e dei dipendenti rispetto al futuro dei cantieri Mondomarine. Dopo ben due richieste di incontro con l’azienda, presentate dai sindacati, senza nessun riscontro, è necessario capire quale sia il piano di investimenti previsto dalla Palumbo Super Yacht”.

La Palumbo Super Yacht è l’azienda cantieristica che ha rilevato Mondomarine. Il consigliere Pastorino ripresenterà – come già avvenuto – in sede istituzionale, la questione in atto.

“È importante sottolineare che un ruolo significativo può essere svolto dall’Autorità di Sistema portuale, che può intervenire direttamente nei confronti dell’azienda, perché sembra impossibile che dopo mesi di stand-by, l’AdSP dichiari di aver aggiudicato la concessione all’azienda Palumbo, ma questa decisione sembrerebbe non essere formalmente giunta all’azienda”.

“Quello a cui stiamo assistendo allunga una situazione di stallo per i dipendenti, che rimangono senza nessuna certezza. Proprio per questo presenterò, ancora una volta, un’interrogazione in consiglio, perché la Regione intervenga sull’Autorità di Sistema portuale per fugare ogni dubbio e ogni ritardo. È inoltre necessario, naturalmente, rassicurare le legittime aspettative dei dipendenti della ex Mondomarine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *