Genova Sport

Calcio, Samp obbligata a ripartire contro l’Udinese

Un passo indietro consistente dopo l’exploit contro l’Inter. La Sampdoria nel derby regionale di La Spezia è tornata brutalmente la squadra insufficiente di qualche settimana fa cancellando di fatto le ricadute positive sul morale e la spinta arrivata dopo il 2-1 ai nerazzurri. Per la Sampdoria si tratta, dunque, di ricominciare a costruire forte- e non è un dettaglio da poco- di una classifica per adesso tranquilla e proiettata verso la parte sinistra. Ci si attendono risposte concrete dalla squadra di Ranieri che è nuovamente finito nel mirino delle critiche dei tifosi per le sostituzione tardive operate contro le Aquile. In settimana, il presidente Ferrero è salito a Bogliasco per parlare con la squadra e per caricarla in vista dei prossimi impegni che sulla carta sono abbordabili ma che vanno affrontati con il massimo impegno per evitare che diventino ostacoli insormontabili. Contro i friulani saranno sicuri assenti Tonelli, Ferrari e Gabbiadini mentre è pronto Torregrossa. Nell’Udinese prosegue il programma di recupero per Okaka e Deulofeu che potrebbero essere convocati mentre Jaialo e Pussetto sono definitivamente fuori cause fino al termine della stagione. L’Udinese ha raccolto un punto nelle ultime 4 gare e presenta uno score esterno migliore rispetto a quello casalingo con 9 punti dei sedici complessivi e due vittorie in casa di Lazio e Torino. Si gioca alle 20.45

I PRECEDENTI

Vittorie Sampdoria 22 (ultima vittoria novembre 2019, 2-1)

Pareggi 12

Vittorie Udinese 5 (ultima vittoria dicembre 2012, 0-2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *