Cultura e Spettacoli

"Dio a modo Mio, i giovani credono ancora?": un convegno a Savona

Savona. Venerdì prossimo alle 17.45,  nell’oratorio di Nostra Signora di Castello in via Manzoni a Savona, si svolgerà la conferenza dal titolo “ Dio a modo mio. I giovani credono ancora?”, relatore don Giordano Goccini  presbitero diocesano, direttore dell’Oratorio don Bosco  e incaricato per la Pastorale Giovanile  della diocesi di Reggio Emilia- Guastalla.
È il terzo appuntamento organizzato dalla confraternita in questo anno della Misericordia. Il primo incontro, a febbraio, aveva  visto don Giuseppe Militello insieme a Pier Giorgio Marino segretario del  gruppo ligure Ucid (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti) discutere di carità – lavoro e opere di Misericordia, mentre a giugno  don Claudio Doglio e  Riccardo Becchi si erano soffermati sulle preghiere nella Bibbia, sottolineando come in esse si possano trovare spunti utili per la nostra vita.
L’ appuntamento del 11 vuole essere una riflessione sui giovani e la fede, prendendo come occasione di discussione  “Il rapporto Giovani” , ovvero una delle  più importanti e approfondite ricerche sulle nuove generazioni italiane, promossa dall’ente fondatore dell’Università Cattolica Istituto Giuseppe Toniolo di Studi Superiori.
Il Rapporto Giovani mette a disposizione dati, analisi, riflessioni, proposte di intervento che consentano di migliorare la conoscenza e la capacità di azione sulla realtà dei ragazzi di oggi, offrendo  strumenti di analisi e di aiuto agli operatori sociali e pastorali. L’edizione 2016 propone  approfondimenti specifici su temi attuali come la sfida del confronto multiculturale, la fruizione del tempo libero, le startup e la sharing economy. Ne emerge un ritratto a tutto tondo delle nuove generazioni, fragili di fronte alle molte difficoltà del presente, ma anche “affamate” di opportunità e di occasioni per mettersi in gioco.

Informazioni sull'autore del post