Attualità Savona

“Savona chiama Italia”, 1500 bambini all’evento in Piazza del Popolo

Questa mattina in Piazza del Popolo, si è svolto l’evento “SAVONA CHIAMA ITALIA“. Un evento di prossimità organizzato dalla Questura e dal Comune di Savona, che ha visto la partecipazione di oltre 1500 studenti delle scuole superiori della Provincia e non solo, un modo per avvicinarsi, anche attraverso lo sport e gli allestimenti in piazza, ai valori della Legalità, Cultura, Inclusione e Sport.

            Non a caso per questo importante evento è stata scelta questa piazza, simbolo della necessità di riportare la socialità e la vita per superare degrado e insicurezza.

            Nel febbraio scorso, a seguito dell’operazione di polizia giudiziaria della Squadra Mobile “White e Coffee” è stata smantellata una rete di spaccio attiva nella piazza, che ha aumentato il senso di insicurezza, scoraggiando i cittadini a frequentarla. Con questa iniziativa, attraverso la diffusione di valori sani e condivisi come lo sport, la cultura e l’inclusione, questa piazza vuole tornare un centro di socialità per il quartiere,

La mattinata è iniziata con lo spettacolo acrobatico di Freestyle Motocross di Vanni Oddera, che con il Dabbot Team ha poi effettuato sessioni di Mototerapia. In piazza anche Ippoterapia, Yoga e Crossfit, per avvicinare i giovani allo sport e ai suoi valori positivi.

Nella Piazza presente il Camper “Questo non è amore”, con il personale specializzato della Divisione Anticrimine della Questura che ha fornito tantissime informazioni sulla campagna della Polizia di Stato contro la violenza di genere. Inoltre ai molti insegnanti presenti è stato consegnato il materiale informativo della campagna “Bambini scomparsi” in occasione della giornata internazionale dei minori scomparsi celebrata il 25 scorso.  Preso d’assalto anche  lo Stand della Polizia Scientifica con il simulatore di impronte digitali ed il materiale tecnico scientifico utilizzato per i sopralluoghi sulla scena del crimine. Ha fatto bella mostra di se anche la nuovissima Volante, Alfa Tonale, con i poliziotti dell’UPGSP che hanno spiegato ai ragazzi l’importanza del controllo del territorio nelle nostre città.

I Reparti speciali della Polizia di Stato si sono dimostrati una vera attrattiva, specialmente per i più piccoli che hanno potuto avvicinarsi e accarezzare in tutta sicurezza Leo e Targhet i cani delle Unità Cinofile di Genova ed ammirare i due cavalieri del Reparto a Cavallo di Torino e conoscere qualcosa in più del loro lavoro.

I poliziotti della Polizia Stradale di Savona, con auto, moto e materiale tecnico in dotazione alla Specialità utile hanno spiegato agli studenti le funzioni specifiche della Polizia Stradale.

Lo stand della Polizia Locale con il cane antidroga recentemente entrato in pieno “servizio”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *