Attualità

Genova, Terzo Valico: in arrivo un miliardo e 634 milioni per le infrastrutture ferroviarie liguri

Un miliardo e 634 milioni di euro per le infrastrutture ferroviarie liguri. È quanto approvato dal Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile (Cipess) nell’aggiornamento del contratto di programma di RFI.
Il Cipess ha, infatti, assegnato all’interno del contratto di programma tra il ministero dei Trasporti e Rete Ferroviaria Italiana 2022-2026 altri 7,6 miliardi di euro (4,4 già destinati per legge e 3,2 da assegnare ad opere specifiche). Tra questi rientra nei “vincolati” il Terzo Valico dei Giovi con oltre 1,2 miliardi di euro, mentre sono stati assegnati 400 milioni “non vincolati” al Nodo di Genova e al Terzo Valico.
“Un altro grande risultato che rafforza gli investimenti infrastrutturali indispensabili per la Liguria -dice il presidente ad interim della Regione Liguria-, senza i quali continueremmo a pagare quell’isolamento patito in passato che ha caratterizzato il nostro territorio e che ci permette oggi , invece, di sostenere anche tutto il sistema economico produttivo”.
“Come Regione esprimiamo grande soddisfazione per un risultato, ottenuto grazie al grande lavoro del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, che porterà oltre 1,6 miliardi aggiuntivi sul nostro territorio e che servirà per larga parte a coprire gli extra-costi di opere, quali il Terzo Valico e il Nodo di Genova, essenziali per la crescita economica e sociale ligure e di tutto il Nord-Ovest” commenta l’assessore regionale allo Sviluppo economico.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *