Alassio Sport

Alassio, sul Muretto anche la piastrella dell’allenatore del Genoa Alberto Gilardino

Da domani il Muretto di Alassio ospiterà la piastrella di Alberto Gilardino, campione del mondo a Berlino 2006 e oggi allenatore del Genoa – nato quasi come un segno del destino il 5 luglio del 1982, appena sei giorni prima della storica vittoria dell’Italia di Enzo Bearzot ai Mondiali di Spagna – la cui firma comparirà sulla piastrella a lui dedicata accanto a quelle degli allenatori del Grifone Serse Cosmi, Gian Piero Gasperini e Davide Ballardini. E anche a quella del tifoso del Genoa forse più noto: l’indimenticato Fabrizio De André.

Gli appassionati di sport e i tifosi rossoblu che domani avranno il piacere di partecipare insieme ad Alberto Gilardino al momento celebrativo che si terrà alle ore 16 davanti al Muretto potranno cogliere l’occasione per ammirare anche molte altre firme di campioni dello sport, come i grandissimi Fausto Coppi, Alberto Tomba e Sara Simeoni, per citarne solo alcuni.

Alberto Gilardino – insieme alla delegazione del Genoa domani ad Alassio con lui – sarà accolto alle ore 15 per un incontro pubblico nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale di Alassio, al quale parteciperanno il Sindaco di Alassio Marco Melgrati, il Vice Sindaco Angelo Galtieri, il Presidente del Consiglio Comunale con incarico allo Sport Roberta Zucchinetti e vari membri dell’Amministrazione Comunale. Insieme a loro interverranno la signora Angela Berrino, che con il suo impegno rinnova e arricchisce nel tempo la tradizione del Muretto inventato da suo padre Mario, e il tifoso genoano Beppe Vena, che ha contribuito alla realizzazione di questa iniziativa.

A seguire, l’appuntamento è alle ore 16, davanti al Muretto, per la firma della piastrella.

“E’ un grande piacere ed un onore – dichiara il Sindaco di Alassio Marco Melgrati – accogliere ad Alassio Alberto Gilardino, che con la propria illustre firma contribuirà a perpetuare la grande tradizione del Muretto di Alassio. Il Genoa è la seconda squadra del mio cuore e dunque non posso che essere felice, anche a livello personale, per questo momento davvero importante”.

Il Presidente del Consiglio comunale di Alassio con incarico allo Sport, Roberta Zucchinetti – già campionessa mondiale di vela la cui firma è anch’essa apposta su una piastrella del Muretto – sottolinea: “Appena pochi mesi fa i componenti della Nazionale Azzurra di Mountain Bike, in ritiro ad Alassio in vista del grande appuntamento con le Olimpiadi di Parigi 2024, hanno lasciato il segno del loro passaggio nella nostra città, votata per antonomasia allo sport, imprimendo le proprie firme su una piastrella del Muretto. Oggi la nostra gioia si ripete con lo stesso gesto da parte di un importante personaggio come Alberto Gilardino. Il mio augurio è che tanti giovani atleti e appassionati che si trovano ad ammirare il nostro celebre Muretto possano trovare nei grandi nomi che hanno fatto la storia dello sport i modelli a cui riferirsi nel proprio percorso”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *