Sport

Calcio, colpo di….Coda per il Genoa che piega il Venezia all’85’

Non è stato un bel Genoa quello che a fatica ha superato di misura il Venezia con una rete nel finale di Coda. La squadra di Gilardino, ancora imbattuto, ha giocato senza la necessaria intensità e organizzazione di gioco finendo per farsi irretire da un Venezia volenteroso ma poco pungente in avanti e sicuramente tecnicamente inferiore. La vittoria consente al grifone di agganciare il secondo posto in classifica a pari merito con la Reggina, il Venezia resta inchiodato nelle zone basse della classifica. Genoa più attivo in attacco con Jagiello che tenta la conclusione di destro da fuori, battuto Joronen, rimedia Bani. Di fatto questa è l’unica occasione costruita nel primo tempo. La ripresa non cambia il tema, partita noiosa caratterizzata da tiri dalla distanza imprecisi. Al 21′ annullato all’ex Aramu la rete del possibile vantaggio per fuorigioco. L’equilibrio viene spezzato a 5′ dalla fine: Yalcin confezione l’assist per Coda che realizza il goal partita.

 

Genoa-Venezia 1-0

Rete: 85′ Coda

GENOA (4-3-3): Martinez, Hefti, Dragusin, Bani, Criscito; Frendrup, Strootman, Jagiello; Aramu, Puscas, Gudmundsoon. Allenatore: Gilardino.

VENEZIA (3-5-2): Joronen; Svoboda, Ceppitelli, Ceccaroni; Zampano, Busio, Tessmann, Crnigoj, Haps; Pohjanpalo. Allenatore: Vanoli.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *