Attualità Cultura e Spettacoli Genova

Genova, manifestazioni di Capodanno: ecco le disposizioni in tema di sicurezza e viabilità

Genova si prepara all’ingresso nel 2023 con una festa lunga tre giorni. Il TriCapodanno inizia stasera al Porto antico e prosegue fino a domani con spettacoli dedicati ai giovani e alle famiglie, per concludersi in bellezza in piazza de Ferrari nella notte di San Silvestro, con il Capodanno targato Mediaset.

 Ecco le modifiche alla circolazione:

•     attualmente, e fino a cessate esigenze, divieto di sosta e fermata in via Petrarca, con rimozione forzata dei veicoli inadempienti

dalle 7 di venerdì 30 dicembre e fino a cessate esigenze:

•     via Meucci – divieto di sosta e di fermata con rimozione forzata dei veicoli inadempienti

•     via di Porta Soprana, tratto compreso tra via Meucci e via Petrarca – divieto di sosta e di fermata con rimozione forzata dei veicoli inadempienti

•     via Petrarca dalle 14 – divieto di circolazione e, contestualmente, doppio senso di circolazione in via Meucci e in via Porta Soprana per consentire l’accesso al centro storico, disciplinato da agenti e/o semafori

 

dalle 7 di sabato 31 dicembre e fino a cessate esigenze:

•     via Roccatagliata Ceccardi – divieto di sosta e di fermata con rimozione forzata dei veicoli inadempienti eccetto veicoli AMT e TAXI

•     via dei Cebà – divieto di circolazione

•     via Morcento e via Carducci, tratto tra via R. Ceccardi e via Morcento – divieto di circolazione, sosta e fermata con rimozione forzata dei veicoli inadempienti. Eventuali deroghe saranno consentite a discrezione della polizia locale, in base alle criticità che di volta in volta verranno evidenziate

•     via Carducci, tratto tra via Fieschi e via R. Ceccardi – divieto di sosta e fermata con la rimozione forzata dei veicoli inadempienti

•     via Laura Pinelli – divieto di circolazione, sosta e fermata con rimozione forzata dei veicoli inadempienti

•     via Ettore Vernazza, tratto compreso tra largo XII Ottobre e piazza De Ferrari – divieto di sosta e fermata con la rimozione forzata dei veicoli inadempienti. Dalle 14 divieto di circolazione. Eventuali deroghe saranno a discrezione della polizia locale, in base alle criticità che di volta in volta verranno evidenziate

•     largo Fucine – divieto di sosta e fermata con rimozione forzata dei veicoli inadempienti.  Dalle 14 divieto di circolazione. Eventuali deroghe saranno a discrezione della polizia locale, in base alle criticità che di volta in volta verranno evidenziate

 

dalle 14 di sabato 31 dicembre e fino a cessate esigenze:

•     piazza de Ferrari – divieto di transito per tutti i veicoli

•     via Dante – divieto di circolazione, eccetto per gli aventi diritto in transito per il centro storico. Ogni eventuale deroga è a discrezione della polizia locale, in base alle criticità che di volta in volta verranno evidenziate. Inoltre, dalle 7 sono vietate sosta e fermata con rimozione forzata dei veicoli inadempienti

dalle 17 di sabato 31 dicembre e fino a cessate esigenze:

•     piazza Fontane Marose – divieto di transito eccetto gli aventi diritto e gli autorizzati. Istituito il doppio senso di marcia               in via Interiano per consentire l’accesso e l’uscita dalla zona traffico limitato settore 5

•     via Roma e via XXV Aprile – divieto di circolazione. Eventuali transiti saranno a discrezione della polizia locale, in base alle criticità che di volta in volta verranno evidenziate;

•     via XX Settembre, tratto tra l’intersezione di via Ceccardi e via Sofia Lomellini e piazza De Ferrari – divieto di transito a tutti i veicoli.

Per motivi di sicurezza, sarà vietata la circolazione pedonale, solo in entrata, nelle seguenti strade: vico Monte di Pietà, via alla Cassa di Risparmio, vico della Casana, vico Falamonica, salita San Matteo, salita del Fondaco, via Cardinal Boetto, via Petrarca, via Meucci. Si consiglia di accedere a piazza De Ferrari, lato nord est, da via Dante, via XX Settembre, via Ettore Vernazza, via XXV Aprile e via Roma.  

 

L’accesso al park Piccapietra sarà possibile solo da largo San Giuseppe, perché via Vernazza sarà chiusa al traffico.

In via Carducci/via Morcento verrà predisposto un parcheggio per disabili, presidiato dagli agenti della polizia locale. Le persone disabili in carrozzina e i loro accompagnatori potranno accedere all’area loro riservata sulla destra del palco.

Nelle serate di giovedì 29, venerdì 30 e sabato 31 dicembre, AMT ha intensificato il servizio per agevolare i cittadini che vorranno raggiungere il centro con i mezzi pubblici per partecipare agli eventi e alle feste in programma.

Giovedì 29 e venerdì 30 dicembre il servizio sulle linee bus 1, 9 e 13 è prorogato fino alle 2.30.  I bus effettueranno capolinea come di consueto in piazza Caricamento e in via Turati, salvo eventuali diverse disposizioni che dovessero essere stabilite dalle forze dell’ordine. Qualora non fosse possibile raggiungere Caricamento e Turati, i capolinea verranno spostati in via Gramsci, per le linee 1 e 9, e piazza Cavour per la linea 13. Il servizio verrà gestito dal personale di AMT presente sul posto in coordinamento con il Centro Operativo.

La metropolitana sarà in servizio fino alle 2.30; l’ultima corsa da Brignole per Brin sarà alle ore 2.30 e da Brin per Brignole alle ore 2.10.

Sabato 31 dicembre verrà intensificato il servizio bus sulle direttrici principali estendendolo fino alle 4 del mattino. I bus speciali partiranno da via Ceccardi diretti in Valpolcevera, Ponente, Valbisagno e Levante, salvo eventuali diverse disposizioni che dovessero essere stabilite dalle forze dell’ordine. In questo caso le linee speciali faranno capolinea in via Cadorna: dal lato mare partiranno le linee dirette a Ponente e in Valpolcevera e dal lato monte i bus per il Levante e la Valbisagno.

Saranno organizzate anche corse speciali bus da piazza Verdi per le principali linee collinari, con particolare riferimento alle linee 603, 604, 640, 656 e 680. Anche per la sera del 31 dicembre il servizio verrà gestito direttamente dal personale AMT presente sul territorio in coordinamento con il centro operativo.

L’ascensore di Castelletto Levante sarà aperto fino alle 2.30.

La metropolitana effettuerà servizio non stop per tutta la notte. Dalle 18 all’ 1.30 sarà chiusa la stazione metro di De Ferrari.

I treni effettueranno il normale servizio tra Brin e Brignole saltando la stazione di De Ferrari che verrà riaperta all’1.30.

Per favorire gli spostamenti con il mezzo pubblico rispetto a quello privato, la metro sarà gratis dalle 20 del 31 dicembre fino alle 7 del mattino del 1° gennaio.

Si ricorda che non è consentito portare bottiglie di vetro e bibite in lattina ma solo contenitori di plastica e cartone. È vietato detenere e far esplodere fuochi artificiali e utilizzare spray urticanti. 

In particolare, su tutto il territorio cittadino sono vietate:

 

dalle 19 del 31 dicembre alle 7 del 1° gennaio:

•     detenzione e uso di ogni tipo di artificio pirotecnico/materiale esplodente in area pubblica e/o/ aperta al pubblico

•     vendita di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici da parte di qualsiasi attività commerciale, compresi i circoli privati e i titolari di autorizzazioni commerciali su aree pubbliche o aperte al pubblico, compresa l’area del Porto Antico

dalle 19.30 del 31 dicembre alle 7 del 1° gennaio

•     somministrazione di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici all’esterno dei locali di pubblico esercizio e all’esterno dei relativi plateatici, compresa l’area del Porto Antico

•     detenzione e consumo di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici in area pubblica o aperta al pubblico diverse dai locali di pubblico esercizio e dai loro relativi plateatici, compresa l’area del Porto Antico. È consentita la sola detenzione e consumo di bevande contenute in bottiglie/contenitori di plastica o di cartone.

Nell’area Porto Antico sono vietate:

 

dalle ore 18.30 del 29 dicembre alle 7 del 30 dicembre e dalle ore 18.30 del 30 dicembre alle 7 del 31 dicembre

•     vendita di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici da parte di qualsiasi attività commerciale, compresi i circoli privati e i titolari di autorizzazioni commerciali su aree pubbliche o aperte al pubblico

dalle 19 del 29 dicembre alle 7 del 30 dicembre e dalle 19 del 30 dicembre alle 7 del 31 dicembre

•     detenzione e l’uso di ogni tipo di artificio pirotecnico/materiale esplodente in area pubblica e/o/ aperta al pubblico

•     uso, in area privata, di ogni tipo di artificio pirotecnico/materiale esplodente

•     somministrazione di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici all’esterno dei locali di pubblico esercizio e all’esterno dei relativi plateatici

•     detenzione ed il consumo di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici in area pubblica o aperta al pubblico diverse dai locali di pubblico esercizio e dai loro relativi plateatici. È consentita la sola detenzione e consumo di bevande contenute in bottiglie/contenitori di plastica o di cartone.

•     detenzione di dispositivi contenenti spray urticante. Coloro che fossero in possesso di questi spray dovranno consegnarli, prima di entrare nel Porto antico, al punto di raccolta appositamente istituito nella zona adiacente alla biglietteria dell’Acquario

 

In piazza De Ferrari, nell’area compresa tra le vie Vernazza, XX Settembre, Dante, Petrarca, Cardinal Boetto, salita del Fondaco, vico San Matteo, vico Falamonica, via alla Casa di Risparmio, via XXV Aprile incrocio via Roma e piazza Labò sono vietate:

dalle 19 del 31 dicembre alle 7 del 1° gennaio

•     detenzione e uso di ogni tipo di artificio pirotecnico/materiale esplodente in area pubblica e/o/ aperta al pubblico

•     uso, in area privata, di ogni tipo di artificio pirotecnico/materiale esplodente

•     somministrazione di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici all’esterno dei locali di pubblico esercizio e all’esterno dei relativi plateatici

•     detenzione ed il consumo di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici in area pubblica o aperta al pubblico diverse dai locali di pubblico esercizio e dai loro relativi plateatici. È consentita la sola detenzione e consumo di bevande contenute in bottiglie/contenitori di plastica o di cartone.

•     detenzione di dispositivi contenenti spray urticante. Coloro che fossero in possesso di questi spray dovranno consegnarli, prima di entrare nell’area interdetta, al punto di raccolta appositamente istituito in via XX Settembre.

dalle 18.30 del 31 dicembre alle 7 del 1° gennaio

•     vendita di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici da parte di qualsiasi attività commerciale, compresi i circoli privati e i titolari di autorizzazioni commerciali su aree pubbliche o aperte al pubblico.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *