Cairo Montenotte Politica

Asl 2, Brunetto (Lega): nuova automedica infermieristica in Valbormida integra servizio già esistente

“Nuova automedica infermieristica in Asl2. L’obiettivo primario di Regione Liguria sul nostro territorio è integrare e potenziare il servizio di emergenza con un secondo mezzo per ogni distretto sanitario a partire dalla Valbormida, ritenuta la più ‘sensibile’ e’ disagiata’ tra le 4 aree dell’Asl2 Savonese. Al momento ogni distretto dispone di un’automedica. E’ stato quindi deciso di far partire nel nostro entroterra il servizio del secondo mezzo ‘India’ che andrà a integrare quello di ‘Sierra’ già operativo e che potrà essere attivato esclusivamente dal 118 per interventi di urgenza in codice giallo (respiratorio, cardiologico, traumatico, in particolare quando si ha notizia di più persone coinvolte, e neurologico) e interventi in codice rosso quando l’automedica di competenza territoriale sia già impegnata in altro intervento e fino all’arrivo dell’automedica più vicina; per interventi per eventi traumatici maggiori con più pazienti coinvolti contemporaneamente; per l’assistenza dei pazienti durante i trasferimenti secondari urgenti inter-ospedalieri dell’Asl2; per interventi infermieristici improcrastinabili a supporto del medico di continuità assistenziale intervenuto. India, dunque, non è un’alternativa, ma una valida implementazione a Sierra. All’infermiere non verrà chiesto di somministrare farmaci o effettuare determinate manovre che sono peculiari della professione medica. Tuttavia, potrà realizzare tutta una serie di altre attività che sono tipiche della professionalità infermieristica e che sono altrettanto importanti in fase di emergenza-urgenza. Con questo nuovo servizio abbiamo quindi a disposizione sul territorio un doppio livello di assistenza: il primo livello di tipo infermieristico e il secondo livello, di tipo medico. Sarà la centrale operativa che deciderà, sulla base delle informazioni raccolte in fase di richiesta di soccorso, se inviare India o direttamente Sierra. Anche se il primo mezzo ad arrivare sul posto sarà India, l’assistenza non resterà unicamente di tipo infermieristico. Infatti, se l’equipaggio noterà un’evoluzione del quadro in negativo, allora chiederà l’intervento di Sierra”.

Lo ha dichiarato il consigliere regionale della Lega e presidente della II commissione Salute e Sicurezza sociale Brunello Brunetto.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *