Attualità Genova

Genova, sabato 17 torna la staffetta motociclistica “Un sorriso per i bambini del Gaslini”

Presentato questa mattina in Sala Trasparenza “Un sorriso per i bambini del Gaslini”, la settima edizione dell’iniziativa natalizia dedicata ai pazienti dell’ospedale Gaslini di Genova organizzata dall’associazione no profit “Raiders for Children”.

Il gruppo di motociclisti in veste natalizia anche quest’anno si è occupato di raccogliere giochi, libri e altri regali per i bimbi ricoverati.

Gaslini, ma non solo: sabato la carovana pre-natalizia toccherà vari punti del territorio per portare un momento di gioia ai più piccoli, passando per Recco, Sestri Ponente e piazza De Ferrari.

Qui, dalle 18.15 circa alle 19.30, i volontari dell’associazione offriranno dei piccoli omaggi ai bambini presenti. Alle 19.30 la slitta di Babbo Natale motorizzata è attesa all’ospedale Gaslini per la distribuzione dei doni ai piccoli pazienti.

“Il nome ‘Un sorriso per i bambini del Gaslini’ definisce bene il nobile intento della manifestazione: regalare un’emozione positiva a chi ne ha più bisogno – dichiara l’assessore regionale alla Tutela e valorizzazione dell’infanzia Simona Ferro, intervenuta oggi alla presentazione insieme al presidente di “Raiders for Children” Giuseppe Botta – Dopo il passaggio in centro a Genova, una tappa sarà infatti all’Istituto Giannina Gaslini, dove a ricevere i doni saranno i bambini che purtroppo dovranno trascorrere da ricoverati le festività.

Ringrazio il presidente dell’associazione Giuseppe Botta, il Civ di Recco, i privati che hanno voluto donare gadget per i più piccoli e tutti i motociclisti partecipanti, che oltre ai loro motori accendono da anni l’atmosfera più pura del Natale.

Invito i genitori a portare i loro figli in piazza De Ferrari per salutare e vedere da vicino i Raiders in versione natalizia e ricevere i loro pensieri”.

In allegato, la locandina con tutte le tappe toccate sabato dai “Raiders for Children” e gli orari della manifestazione.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *