Attualità

La Regione elogia la Polizia Locale per la tutela dei diritti dei disabili

Regione Liguria elogia gli agenti della Polizia Locale che si sono distinti nella tutela dei diritti delle persone disabili, in particolar modo vigilando sul corretto utilizzo del Cude – Contrassegno unificato disabili europeo, sui posteggi dedicati, sugli attraversamenti pedonali e, più in generale, sulle strutture che garantiscono la mobilità delle persone disabili e di tutti i cittadini.

I riconoscimenti sono stati consegnati dall’assessore alla Sicurezza di Regione Liguria Andrea Benveduti, dal segretario e coordinatore della Consulta regionale per l’Handicap Claudio Puppo e dai comandanti delle Polizie Locali a 17 agenti di Genova, La Spezia, Savona, Chiavari e Sanremo, che si sono distinti nel far rispettare le normative vigenti. Oltre agli agenti, sono stati insigniti di onorificenza anche quattro operatori di Genova Parcheggi, particolarmente attivi nella segnalazione di tali abusi.

Il rispetto delle difficoltà e delle storie che stanno dietro a un semplice simbolo sono un passo decisivo, e non scontato, per affermare il pieno diritto di tutte le persone ad avere una vita autonoma, indipendente e meritevole di adeguata valorizzazione a seconda dei propri talenti e delle diverse competenze – sottolinea l’assessore regionale alla Sicurezza Andrea Benveduti – A pochi giorni dalla Giornata Internazionale dei Disabili, elogiamo con 21 onorificenze l’operato di quegli agenti delle Polizie Locali che si sono contraddistinti nel 2022 a garanzia dei diritti dei più fragili”.

Quella di oggi è una giornata di festa, che vogliamo riservare a tutti coloro che ci permettono quotidianamente di vivere alla pari – specifica Claudio Puppo, segretario e coordinatore della Consulta regionale per l’Handicap – La Consulta è sempre al fianco di tutti gli enti, e soprattutto di chi è sulla strada, per tutelare i diritti che ci permettono di vivere più serenamente”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *