Cultura e Spettacoli Roccavignale

Roccavignale, prosegue il “casting” per il ruolo di Gesù Bambino al Presepe vivente

Sette bimbi, cinque maschi e due femmine, tutti nati negli ultimi 12 mesi da famiglie di Roccavignale (o di origini roccavignalesi) si alterneranno nell’ambitissimo ruolo di Gesù Bambino al Presepe Vivente, edizione numero 40.

E come sempre sono quasi tutti figli d’arte.

Michele Bianchin ha entrambi i genitori figuranti del Presepe: mamma Katia è uno degli usurai e papà Lorenzo uno dei coniatori dei talenti, la moneta usata per acquistare cibo e bevande alle bancarelle nell’area del Presepe; il nonno, Giorgio Zinola, ex presidente della Pro Loco, impersona di solito il Profeta, ruolo che quest’anno, per la quarantesima edizione, ha ceduto a uno dei fondatori del Presepe, Giambattista Olivieri.

Il nonno e la nonna paterni di Filippo Paolo Brignone sono di Roccavignale e volontari della Pro Loco, così come nonno e papà di Tommaso Ferraro.

Anche per Costanza Fracchia la lista di parenti che hanno o hanno avuto ruoli nel Presepe è lunga: il nonno interpreta il personaggio di Gelindo, la nonna è Elisabetta, il papà Enrico ha ricoperto negli anni diversi ruoli tra cui Gesù Bambino, la zia Linda ha dato in passato il volto alla Madonna.

Edoardo Garolla è fratello di Alessandro che sarà uno degli angioletti, mentre il papà Ares ha partecipato ad alcune edizioni del Presepe nell’osteria delle cortecce dolci.

Agata Rivado e Pietro Scola hanno entrambi nonni di origini roccavignalesi. La mamma di Pietro, la giornalista del Secolo XIX Luisa Barberis, era stata Gesù Bambino in una delle prime edizioni del Presepe.

I 7 bimbi si alterneranno nel ruolo di Gesù Bambino secondo il seguente calendario: Filippo Paolo Brignone, Costanza Fracchia e Pietro Scola nella serata del 22 dicembre; Edoardo Garolla e Agata Rivado nella serata del 23 dicembre; Michele Bianchin e Tommaso Ferraro nella serata conclusiva del 24 dicembre.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *