Sport

Giro d’Italia, super Ganna in Sila

Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers) ha vinto in solitaria la quinta tappa del 103^ Giro d’Italia, la Mileto – Camigliatello Silano di 225 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Patrick Konrad (Bora – Hansgrohe) e João Almeida (Deceuninck – Quick – Step) che conserva la Maglia Rosa di leader della classifica generale e incrementa il vantaggio su secondo, Pello Bilbao (Bahrain – McLaren), a 43”.RISULTATO DI TAPPA
1 – Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers) – 225 km in 5h59’17”, media 37.575 km/h
2 – Patrick Konrad (Bora – Hansgrohe) a 34”
3 – João Almeida (Deceuninck – Quick – Step) s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 – João Almeida (Deceuninck – Quick – Step)
2 – Pello Bilbao (Bahrain – McLaren) a 43”
3 – Wilco Kelderman (Team Sunweb) a 48″MAGLIEMaglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – João Almeida (Deceuninck – Quick – Step)Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti – Peter Sagan (Bora – Hansgrohe)Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers)Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – João Almeida (Deceuninck – Quick – Step)Il vincitore di tappa Filippo Ganna, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Incredibile, pensare che non dovevo neanche andare in fuga, il piano prevedeva che ci provasse Salvatore [Puccio]. Poi dopo scatti e controscatti ho detto a Salvatore [Puccio] di mettersi a ruota e ci abbiamo provato. Un successo che riscatta in parte lo sfortunato ritiro di Thomas”.La Maglia Rosa João Almeida, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “È stata una tappa molto fredda e con la pioggia. Sono felice per come ho corso. Dopo che Caicedo si è staccato sono riuscito a rimanere davanti con i corridori più forti, ho stretto i denti e ho dato tutto fino al traguardo. Sono contento di portare questa Maglia anche domani”.
Foto: La Presse

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *