Economia

CGIL, “Il lavoro si fa strada”:una serie di iniziative volte a incontrare e aiutare i lavoratori direttamente sul proprio posto di lavoro

La campagna prevede la creazione di una postazione mobile per svolgere le pratiche di patronato – Disoccupazioni agricole , Naspi , pratiche di malattia professionale , domande di pensione

Come già annunciato a livello nazionale attraverso la campagna “Il lavoro si fa strada”, la CGIL ha deciso di avviare una serie di iniziative volte a incontrare e aiutare i lavoratori direttamente sul proprio posto di lavoro.

In tale ambito, e in un progetto di radicazione più forte sul territorio albenganese, la CGIL di Savona insieme alle categorie del settore delle costruzioni – Fillea Sv e del comparto dei lavoratori Agricoli – FLAI Sv unitamente al  Patronato INCA Savona, hanno deciso di avviare una campagna tesa ad avvicinare i lavoratori dei settori delle costruzioni e dell’agricoltura, due settori in cui molto spesso il confine tra lavoro regolare e sfruttamento è assai sottile.

La campagna  prevede la creazione di una postazione mobile per svolgere le pratiche di patronato – Disoccupazioni agricole , Naspi , pratiche di malattia professionale , domande di pensione ecc…e avrà inizio il 16 ottobre 2019, alle ore 15.30, quando allo YEPP-Centro Giovani di Albenga, alla presenza del Responsabile Nazionale Dipartimento Agricoltura del FLAI CGIL Davide Fiatti e del Segretario Generale della CGIL di Savona Andrea Pasa, si terrà l’iniziativa Come già annunciato a livello nazionale attraverso la campagna “il lavoro si fa strada”, la CGIL ha deciso di avviare una serie di iniziative volte a incontrare e aiutare i lavoratori direttamente sul proprio posto di lavoro.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *